Manifestazioni • Ottobre
Tornano i sapori d’autunno, scopri dove trovarli

Tornano i sapori d’autunno, scopri dove trovarli

Nonostante il persistere di qualche incertezza, sono già numerose le conferme, pur in modalità diverse dagli anni precedenti, di feste ed eventi in cui tornano protagonisti i classici sapori d’autunno e i prodotti del bosco, a partire da castagne, tartufi e funghi. A rendere più interessanti queste esperienze c'è il fatto che spesso nelle feste e sagre organizzate per celebrare questi prodotti, l'aspetto gastronomico si intreccia con la rievocazione di tradizioni locali storiche, folkoristiche o contadine. Senza dimenticare che continuano anche in ottobre le iniziative legate alla vendemmia e alle feste del vino.

Vediamo quindi quali sono gli eventi più caratteristici di cui siamo a conoscenza in tema di vendemmia e prodotti autunnali, per le prime due settimane di ottobre.

Le Marche e il Tartufo Bianco pregiato

Pergola

Dove: Pergola (Pesaro-Urbino)

Ci sembra doveroso partire da un bel borgo della provincia di Pesaro e Urbino, che si è meritato un posto nel club de I Borghi più belli d’italia: Pergola. Qui, dal 3 al 17 ottobre, abbracciando quindi ben tre fine settimana, è in programma la “Fiera Nazionale del Tartufo Bianco pregiato di Pergola”. Non si tratta semplicemente di un evento gastronomico e dedicato al Tartufo, ma di un’occasione per promuovere tutte le eccellenze storico-artistiche ed enogastronomiche di quel territorio, a partire da uno dei suoi fiori all’occhiello, i preziosi Bronzi Dorati ospitati nell’omonimo museo.
Tra le diverse attività in programma un raduno di auto d’epoca e delle facilitazioni per i camperisti, che potranno godere al meglio della manifestazione e delle attrazioni di Pergola [leggi..].

Un altro piccolo borgo marchigiano, Sant'Angelo in Vado, per 4 fine settimana consecutivi, dal 9-10 al 30-31 ottobre, ospita la 58° Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche, la più antica delle Marche e la seconda d’Italia per longevità, dopo la fiera di Alba. Ospiti d'eccezione, a partire da Carlo Cracco, e tantissime attività animeranno il borgo che può vantare più di 1000 tartufai su circa 4000 abitanti [leggi...].

Tornano le castagne

Dove: Oltrepò Pavese (Lombardia), Viterbese (Lazio), Piacentino (Emilia-Romagna)

La presentazione di una camminata gastronomica nell’Oltrepò Pavese prevista per domenica 3 ottobre [leggi..], ci porta a dare spazio alle castagne, certamente tra i frutti autunnali più amati da grandi e piccoli.

Uno degli eventi più affascinanti è certamente quello di Soriano del Cimino, in provincia di Viterbo, perché la “Sagra delle Castagne di Soriano nel Cimino” non è una semplice sagra, dove poter gustare le caldarroste ed altri prodotti a base di castagne e marroni, ma è anche una manifestazione di rievocazione storica, in programma da sabato 9 a domenica 17 ottobre, nei fine settimana e nelle giornate di giovedì 14 e venerdì 15 ottobre.
Per chi volesse partecipare a qualcuno dei numerosi eventi in programma, va ricordato che tutte le attività prevedono la prenotazione obbligatoria, oltre che il green pass. Tutte le info sul sito dell’evento [leggi..].

Castell'ArquatoCastell'Arquato

Nel primo weekend di ottobre appuntamento invece a Castell’Arquato per la locale Festa delle Castagne nella giornata di domenica [leggi..]. Quest’anno la manifestazione sarà impreziosita dalla prima edizione di “I Rossi del Ducato”, una rassegna di vini rossi delle migliori cantine della provincia di Parma e Piacenza.

Purtroppo rispetto agli anni pre-covid anche quest’anno mancheranno all’appello diverse feste e sagre dedicate alle castagne e i marroni, ma nei weekend di ottobre successivi sono diverse le manifestazioni già confermate in giro per l’Italia. Tenete d’occhio il nostro calendario degli eventi, che verrà costantemente aggiornato, per scoprire se ve ne sono nella vostra zona. Se volete vivere un'esperienza da raccoglitori di castagne, potete dare un'occhiata alle migliori zone (secondo noi) in Veneto [leggi..].

Vino e vendemmia

Dove: Toscana, Pavese (Lombardia), Riviera del Garda (Veneto), Trentino

In Toscana, la manifestazione più ricca di appuntamenti è l’evento diffuso per la Festa della Vendemmia, promosso dalle diverse Strade del vino e dei sapori della Toscana, che sono ben 20. Sul sito della federazione delle Strade del vino, dell’olio e dei sapori si può sfogliare il calendario dei singoli appuntamenti [stradevinoditoscana.it/events]. Per esempio nei giorni 1, 2 e 16 ottobre sarà il territorio Montepulciano ad offrire l'opportunità di un pranzo degustazione presso il Podere Casanova, ma il 2 e 3 ottobre sono in programma attività anche lungo la strada delle Colline Pisane, e nelle Terre di Arezzo.

Altro evento diffuso, questa volta in terra lombarda, e più precisamente nel Pavese, è l’Autunno Pavese Wine Tour dove sono protagonisti i vini del pavese, ma non solo. Anche cene tematiche, abbinamenti, scoperta di prodotti del territorio come il miele, e artigianato, tra le attività proposte negli oltre 50 eventi in calendario, anche per il primo weekend di ottobre [leggi..].

Restando in tema di vino, ma spostandosi nel nord-est, nella zona del lago di Garda, troviamo la Festa dell'Uva e del Vino in Cantina nel primo weekend di ottobre.
Più di venti le aziende sulla riviera del lago di Garda e nell’entroterra del monte Baldo, ma anche in Valpolicella e nell’Est Veronese, apriranno le loro porte per far conoscere i vini e i sapori del territorio gardesano attraverso visite alle cantine, degustazioni guidate di Chiaretto di Bardolino e Bardolino accompagnate da taglieri di salumi e di formaggi o da altre specialità gastronomiche, passeggiate nei vigneti, mini concerti. Se il tempo sarà buono ci si potrà ancora rituffare in un clima quasi estivo, in un territorio ricco di fascino grazie alla vicinanza del lago di Garda [leggi..].

Anche la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino organizza ogni fine settimana una serie di iniziative dedicate all'autunno, coinvolgendo oltre una settantina di soci. Con DiVin Ottobre propone visite in cantina e vigneto, esperienze di gusto, passeggiate e tour in ebike per ammirare le infinite varianti del foliage, aperitivi, laboratori enogastronomici, cene a tema e proposte vacanza dedicate, oltre alle immancabili feste che celebrano i prodotti più caratteristici del periodo.

A tavola col porcino

Dove: Mugello (Toscana), Albareto (Emilia-Romagna), Val Sangone (Piemonte)

Porcino

Per chiudere in bellezza, passiamo ad uno dei prodotti d’eccellenza per questo periodo: il Porcino. Ritornando in Toscana, gli amanti di questo prezioso fungo potranno gustarlo durante la “Festa del Tortello e del Porcino” a Vicchio di Mugello, che prosegue per quattro weekend di ottobre. Spazio anche ai marroni del Mugello e alla bistecca di chianina! [leggi..].

Porcino protagonista anche in Emilia Romagna, a Albareto, in provincia di Parma, con la Fiera Nazionale del Fungo Porcino [leggi..].

Infine, anche in Val Sangone, in Piemonte, è tempo di "Fungo in festa", con la fiera regionale ospitata dal comune di Giaveno. Le festa può vantare ben 40 edizioni, a testimoniare quanto questo sia il prodotto tipico per eccellenza di Giaveno [leggi..].

Della Redazione, 29 settembre 2021



Eventi in Italia

OKUS, Trieste Food Lab
Gimme Fivi
FormaggItalia
Aspettando Radici del Sud
Merano WineFestival 2021
DegustAnzio
vedi tutti segnala un evento