Taurasi: Produttori, Cantine Aperte, Degustazioni

Taurasi

Prodotto tipico di: Campania   -   Zona di produzione: Taurasi


Prima DOCG del Sud Italia (dal 1993), il Taurasi è uno dei grandi vini rossi dell'Italia meridionale. E' prodotto dal vitigno Aglianico, la cui introduzione in Italia è attribuita ai Greci ("Vitis Hellenica", importata dalla Macedonia). Il nome Aglianico, infatti, si fa derivare da "Ellenicum o Ellanicum", e Taurasi è l'antica Taurasia (distrutta dai romani nel lontano 180 a.C.). Il vitigno, considerato autoctono proprio per queste radici antiche nella nostra Penisola, si diffuse soprattutto in Campania e in Basilicata, ma anche in aree della Puglia e del Molise. In Irpinia, dove il terreno è ricco di materiali vulcanici dovuti ad antichissime eruzioni, e la felice combinazione con il clima permette una maturazione graduale e una vendemmia più tarda delle uve.

La superficie vitata iscritta alla Docg è di circa 1000 ettari, e la produzione annuale è di circa 1.500.000 bottiglie. Il disciplinare prevede un invecchiamento minimo di 3 anni, di cui 12 mesi in botti di legno (18 mesi per il Riserva). Sono identificate 4 sotto-aree le cui caratteristiche peculiari determinano vini assai diversi. A destra del fiume Calore (dove si trova anche il comune di Taurasi, oltre a Sant'Angelo, Luogosano, Fontanarosa, Mirabella e Bonito) si ottengono vini di buona acidità e senza eccessiva tannicità. Sul lato sinistro del fiume Calore (comuni di Venticano, Torre le Nocelle, Pietradefusi) il clima più mite e i vigneti su terreni quasi pianeggianti e i terreni più sabbiosi favoriscono vini più pronti e bevibili, con minore acidità e grado alcolico. La terza sotto-zona comprende i comuni di Montemiletto, Motefalcione, Lapio e San Mango sul Calore, con clima continentale e terreni argillosi, da cui provengono vini di buona acidità e profilo polifenolico adatti all'invecchiamento. L'ultima sotto-zona (Castelvetere del Calore, Montemarano, Castelfranci e Paternopoli), più a sud, nell'alta valle del Calore, presenta le escursioni termiche tra notte e giorno più spinte, vigneti su pendenze a volte notevoli e altitudini fino a 650/700mt. Qui la vendemmia è tardiva (intorno al 15 novembre) e si ottengono vini potenti, di elevata acidità e tannicità, che richiedono tempo per dare il meglio di sè.

Produttori di Taurasi



Vuoi restare aggiornato sui prossimi eventi pubblicati?

* campi obbligatori

Gli ultimi eventi pubblicati

Made in Sabina 2018

Lazio dal   26/10/2018   al   28/10/2018

Bassano Wine Festival 2018 - Programma

Veneto dal   20/10/2018   al   22/10/2018

L'Amatriciana in piazza 2018

Lazio dal   13/10/2018   al   14/10/2018

Milano si fa Golosa di Panino Italiano

Lombardia dal   13/10/2018   al   15/10/2018

Zafferiamo 2018

Umbria dal   19/10/2018   al   21/10/2018

Il Castello dei Sapori 2018

Lazio dal   20/10/2018   al   21/10/2018
vedi tutti segnala un evento