Prodotti e territorio • Vicenza e Padova
Weekend in Veneto: scopri il suo patrimonio di gusto e cultura

Weekend in Veneto: scopri il suo patrimonio di gusto e cultura

E’ notizia di quest’estate che Padova, grazie ai suoi affreschi del ‘300, con in testa quelli di Giotto nella Cappella degli Scrovegni, si è unita ai tanti siti italiani entrati a far parte del patrimonio dell’umanità secondo l’UNESCO. Questo elenco comprende già da diversi anni la città di Vicenza e le Ville del Palladio, e la circostanza di due eventi enogastronomici interessanti ci dà l’occasione per suggerire proprio queste due splendide città del Veneto, insieme ai dintorni, come possibile meta per un fine settimana che si preannuncia ancora, soprattutto il sabato, con bel tempo e temperature quasi estive.

edizione passata di Gustus

Partiamo quindi da Vicenza dove proprio nella piazza principale, Piazza dei Signori, dove si può ammirare una delle opere di Andrea Palladio più significative, la Basilica Palladiana (una curiosità, proprio in questo periodo in TV va in onda la serie “Luce dei tuoi occhi” ambientata a Vicenza e nella sua Basilica), il prossimo weekend, a partire da venerdì 24 settembre, viene ospitato il ViWine Festival, dedicato alle eccellenze vitivinicole e gastronomiche del territorio vicentino.

ViWine

Non solo vino, anche pane, dolci, gelato ed altri prodotti locali e di qualità. Oltre ai vini veneti sia delle DOC vicentine, sia dell’area del Valdobbiadene Docg, sarà disponibile anche una degustazione di spumanti Ferrari del Trento Doc. I ticket per degustare i prodotti e i vini presentati sono acquistabili online o in loco. L’acquisto in prevendita è più conveniente.

Una passeggiata nel centro storico di Vicenza vi consentirà di ammirare i numerosi palazzi e monumenti di pregio. Da segnalare in particolare, sempre di mano del Palladio, il Teatro Olimpico e il Palazzo Chiericati. Quest’ultimo ospita una bella pinacoteca che vale la pena di visitare. A livello museale da segnalare anche le Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo a Vicenza che in questo periodo ospitano la mostra “Le icone russe in dialogo con opere di Valery Koshlyakov”.

Appena fuori dalla città per chi volesse immergersi nelle atmosfere uniche delle dimore storiche Venete, per la giornata di domenica consigliamo un aperitivo nel bar della Villa Valmarana Ai Nani (sabato pomeriggio la Villa e il bar non saranno accessibili al pubblico). La Villa presenta dei cicli di affreschi di Giambattista e Giandomenico Tiepolo che la rendono unica. Con pochi passi a piedi da Villa Valmarana è possibile raggiungere la Villa Almerico Capra detta La Rotonda, forse l'edificio più famoso progettato da Andrea Palladio per la sua superba simmetria.

Ampliando il raggio alla provincia, ricordiamo che a Bassano del Grappa, a cui abbiamo dedicato un post prima dell’estate (Bassano del Grappa: scopri il “nuovo” Ponte tra arte e gusto) sarà visitabile ancora per poco (fino al 10 ottobre) la mostra dedicata al Ponte di Bassano. Anche in questo caso è coinvolto il celebre architetto padovano già che il ponte fu ricostuito nel '500 su progetto del Palladio.

Ponte di BassanoUna vista del Ponte di Bassano da poco restaurato

Restiamo nell’ambito di Ville Venete, ma ci spostiamo in provincia di Padova, e precisamente lungo la Riviera del Brenta, per raggiungere Villa Contarini a Piazzola sul Brenta, dove sabato e domenica saranno protagonisti i formaggi, con “Caseus Veneti”.
Una manifestazione decisamente consigliata a tutti gli appassionati di formaggio, vista la ricchezza di prodotti caseari che il Veneto sa offrire. Il solo contesto, la splendida villa e i suoi giardini, valgono ben un viaggio, ma anche i tantissimi prodotti, non solo formaggi, e le tante attività previste, non lasceranno certamente deluso chi deciderà di partecipare. Importante ricordare che per partecipare alla attività, gratuite, è necessaria la prenotazione e per l’accesso è necessario il green pass.

Caseus Veneti

Chi volesse proseguire la giornata o il weekend con una visita alla città di Padova, per scoprire in particolare il sito diffuso “Padova Urbs Picta. Giotto, la Cappella degli Scrovegni e i cicli pittorici del Trecento” divenuto patrimonio Unesco, può trovare maggiori informazioni alla pagina: https://www.veneto.eu/IT/UNESCO-Padova-Urbs-Picta/.

Della Redazione, 23 settembre 2021



Eventi in Italia

OKUS, Trieste Food Lab
Gimme Fivi
FormaggItalia
Aspettando Radici del Sud
Merano WineFestival 2021
DegustAnzio
vedi tutti segnala un evento