Esperienze • Lazio
Sapori d'estate: 7 locali da scoprire tra città e mare nel Lazio

L'estate è la stagione ideale per godersi un'esperienza a tavola o un'aperitivo, in buona compagnia, in riva al mare o in una splendita terrazza in città. Cucina di mare, ma non solo, prodotti freschi per piatti classici o più creativi. Ecco alcune location da scoprire o da tornare a scegliere, per chi si trova nel Lazio, partendo proprio dalla Capitale.

River Bar: appuntamento sulle rive del Tevere

River Bar

In via di Santa Passera, lungotevere Marconi, ha aperto un locale polifunzionale. Ristorante, cocktail bar, club e galleria d’arte: River Bar raccoglie tutte le sue anime in un giardino lussureggiante con affaccio sul Tevere. Aperto tutti i giorni, 7 su 7, dalle 19.00 fino a tarda sera, River Bar promette di essere il luogo di incontro ideale delle notti dell’estate romana.

La proposta gastronomica è curata da “il Nido - gusto e miscele” situato a Via Ostiense proprio vicino la Piramide, caratterizzata da ricette gustose, presentate con cura e realizzate con prodotti di qualità, frutto di una ricerca selezionata.

Il menu di River Bar, fresco e stagionale, è pensato per affrontare le temperature più elevate. La carta, dalla quale ordinare per aperitivo, cena e dopocena, presenta piatti che sono un vero omaggio all’estate: gambero rosso in pasta kataify, crema di piselli e salsa di yogourt al basilico (12 euro); cheesecake salata, pomodoro infornato, olive e basilico (13 euro); caprese bruciata con mozzarella di bufala, pomodoro arrosto e pesto alla genovese (15 euro); carpaccio di carne salada, puntarelle e prugne (15 euro) (prezzi aggiornati all'estate 2023).

Il cocktail bar, con il suo bancone in legno affacciato sul verde, serve proposte classiche e presenta una speciale carta dei gin tutta da scoprire. La zona interna, che corrisponde alla Tevere Art Gallery, ospiterà diverse esposizioni di artisti della scena nazionale e internazionale.

Per approfondire: facebook riverbar.roma, info tel. 3341002976


Rhinoceros Le Restau & RoofBar: spazio gastronomico & mixology

RHINOCEROS Le Restau & RoofBar: le terrazze panoramiche

Con le sue splendide terrazze panoramiche della Fondazione Rhinoceros, nel palazzo dell’arte seicentesco di Alda Fendi, RHINOCEROS Le Restau & RoofBar, progetto di Manfredi Fine Hotels Collection per creare uno spazio gastronomico & mixology, con la supervisione dell’Executive chef Giuseppe Di Iorio del ristorante AROMA (1* Michelin), attende i suoi ospiti con una suggestiva atmosfera di autentica romanità.

Il mood del locale che coniuga bellezza, arte e storia, è protagonista della nuova proposta food and beverage: da un lato la cucina avvolgente, sontuosa e celebrativa dell’italianità, con un’attenzione particolare alla tradizione romana, secondo la visione dello chef Giuseppe Di Iorio con lo chef resident Alessandro Marata; dall’altro, l’area lounge del bar, regno della mixology, dove si esprime a suon di “spirits” il bar manager Christian Comparone, perfetto esecutore di drink dalla grande estetica, capaci di raccontare una storia curiosa e affascinante e, allo stesso tempo, di evocare memorie e suscitare emozioni.

Nel palazzo rinnovato dall’archistar francese Jean Nouvel, la nuova identità della terrazza e dell’altana è stata curata da Giorgia Dennerlein di Loto AD Project, che ha firmato il progetto di interior design. Il concept si inserisce con garbo nel minimalismo della struttura, stemperando il rigore e offrendo una interpretazione allegra e solare della location, unica per la sua posizione e la vista ineguagliabile sulla Roma antica, medievale e barocca. Il tema del rinoceronte, che dà il nome al luogo, fa da fil rouge con i suoi totem che caratterizzano il pavimento esterno e gli allestimenti. 
In questo contesto inedito e affascinante, gli ospiti sono accolti dal pranzo alla cena e fino al dopocena, con la possibilità di immergersi in un viaggio gastronomico che celebra Roma e l’italianità, attraverso piatti che conservano e testimoniano il rispetto della memoria secondo una visione sontuosa e contemporanea, sublimando il ricordo e sollecitandolo con sapori autentici, in un armonioso sodalizio culinario che fa convivere ricerca e tradizione. Al contempo, il lounge bar, dal bancone laccato, diventa il palcoscenico in cui i drink sono piccoli gioielli alcolici di design, ospitati in bicchieri preziosi e non convenzionali, per una proposta che spazia tra classici rivisitati e twist tutti da scoprire.

Orario: aperto a pranzo e a cena, dal martedì alla domenica, dalle ore 11 a mezzanotte. Chiuso il lunedì.

Rhinoceros, Via del Velabro 9, Roma

Per info: tel. 06-6798902

Per approfondirerhinoceros-rooftop


Terrazza Mirador: un giardino balearico-mediterraneo nel cuore di Roma

Terrazza Mirador

Terrazza Mirador, ubicata a Roma all’interno del paesaggio balearico tra palme e vegetazione mediterranea di Villa Agrippina, alle pendici del Gianicolo, sarà anche quest’anno una delle più affascinanti e inaspettate terrazze della capitale per sentirsi “lontani dalla solita Roma”. Sarà facile dimenticare di essere a Roma, all’interno dei comodi salotti in legno vivacizzati dai colori verde, azzurro e ocra. Dal salotto in giardino per un aperitivo con vista su Castel Sant’Angelo, mura vaticane e fiume Tevere, al Ristorante Japanese & Fusion con le eccellenti proposte dello Chef giapponese Koji Nakai, fino al Cocktail Bar ideale per il dopo cena dove sorseggiare i signature drink studiati dai bartender della terrazza (tra le novità del 2023 al bar ci sarà anche il LIMITED EDITION COCKTAIL, replicabile solo in 123 “copie”, preparato in uno speciale bicchiere con relativo sottobicchiere numerato, che il cliente potrà portare via come “souvenir”). 

Alla guida del ristorante, lo chef giapponese Koji Nakai nato nella città di Kobe, segue la tradizione nipponica composta di rigore e serietà, unitamente ad un pizzico di libertà, che gli permette di inserire nel menu alcune contaminazioni. Da una parte infatti, nel menu del ristorante, troveremo il rispetto verso la tradizione giapponese, come nel trattamento del pesce che verrà lavorato non appena arriverà al locale, “purificandolo” con sale o con soluzioni saline a seconda della provenienza, seguendo una pratica orientale, la stessa che si usa nella costruzione dei piatti, seguendo il pentagono dei gusti. Dall’altra avremo alcune proposte con impronte fusion con ingredienti e ricette provenienti da tradizioni culinarie diverse, una sorta di melting pot culinario: in pieno Japanese Mood si potranno degustare ottimi ravioli giapponesi, nigiri, hosomaki, urakami, veggie roll, temaki e japanese chicken sweet andsour. Il Fusion invece spazierà tra tartare di tonno con salsa ponzu sugazpacho orientale, fish/tori/veggie bao, tandori salmon, gapao thai rice.

Terrazza Mirador è aperta tutti i giorni dalle 19:00 in poi. Si potrà prenotare sia attraverso il numero diretto 351 8716027 sia attraverso il sito internet. Il parcheggio riservato è in Via del Gianicolo 2, per lasciare l’auto ed uscire direttamente all’interno di Villa Agrippina e Terrazza Mirador.

Per approfondirewww.terrazzamirador.it


Bazzano Beach a Sperlonga: ristorante e stabilimento balneare da vent'anni

Bazzano Beach: la brigata guidata da Renato Cardogna

Nel frastagliato litorale di Sperlonga, in direzione Gaeta, la caletta in località Bazzano (da cui prende il nome questa insegna) è un luogo celato e riservato, un'oasi da scoprire oltre il promontorio del Ciannito. Una conca immersa nella natura (a cui si accede arrivando al parcheggio della Valle dei Corsari, e da qui si usufruisce di un servizio navetta gratuito per raggiungere la battigia). Durante la stagione estiva, lo stabilimento balneare accoglie il pubblico con i suoi comfort e servizi, l'ideale per vivere una giornata al mare in questa località che si fregia del riconoscimento della Bandiera Blu.

Il ristorante è attivo sin dai primi di marzo, fino ad autunno inoltrato, e annovera settanta coperti, con due verande (una frontale e l'altra laterale). Da qui alla spiaggia si sviluppa l'offerta di intrattenimento, con aperitivi domenicali, musica dal vivo, e un calendario di dj set che vedrà in console diversi volti locali e nomi noti del clubbing capitolino, come Paolo Pompei e Massimo Marino, tra i protagonisti delle serate al Room 26. Non prima di concedersi una pausa di gusto a pranzo, con le specialità della cucina. L'offerta ristorativa di Bazzano Beach è frutto dell'estro di Renato Cardogna che, da sempre, si fa guidare nel processo creativo dai consigli della madre. Una materia prima freschissima, con rifornimenti quotidiani dall'Azienda Ittica Purificato di Formia, la partecipazione alle aste del pesce, e l'approvvigionamento diretto (come avviene per le alici di Terracina), in un tripudio di pesce azzurro, quale sgombro, alici, ricciola e le altre meraviglie che offre il mare della zona; per la parte vegetale il riferimento è l'Azienda agricola Toscano, così come il Mercato di Fondi, e per le spezie e gli aromi l'orto La Rocca di Sperlonga.

Specialità del giorno si affiancano a piatti immancabili come lo Spaghetto alle vongole, la Frittura di calamari o il Soutè di cozze, una ricca selezione di crudi, dal battuto di gamberi gobbetti con olio biologico evo alla tartare di ricciola e specialità tipiche come le polpettine di alici alla sperlongana (antica ricetta che risale alla tradizione locale), fiori di zucca in pastella, fino a originali proposte come il tacos di mare. Tra i primi spiccano l'Amatriciana di tonno fresco e guanciale croccante, il Mezzo pacchero con ricciola e crumble di pane agrumato, la Linguina aglio olio peperoncino e tartare di tonno con bottarga di muggine. Tra i secondi - dove è la cottura a bassa temperatura col roner a farla da padrone, per preparare al meglio la materia prima - troviamo il Tataki di tonno, Polpo brasato su crema di patate allo zafferano, e Nuvole di seppia su vellutata di finocchi e polvere del suo nero. Il tutto accompagnato da un'ampia proposta di vini, principalmente laziali (in linea con la filosofia territoriale di tutta l'offerta).

Per approfondirewww.bazzanobeach.it


Lo Scoglio, storica osteria di mare a Maccarese

Alessandro Capponi, chef a Lo Scoglio

A 20 km da Roma si mangia con i piedi sulla sabbia. Lo Scoglio, sin dagli anni ’80 punto di riferimento per gli amanti della cucina marinara, ritrova nuova linfa essendo ritornata dallo scorso novembre in mano alla proprietà originaria. In cucina, questa volta, c’è Alessandro Capponi, chef romano cresciuto tra le migliori cucine di mare (e non solo) della capitale, per celebrare la cucina delle tipiche osterie di mare e la freschezza della materia prima.

Durante la settimana la proposta della cucina è giornaliera in base al pescato del giorno con cui Chef Alessandro Capponi realizza piatti semplici; nel weekend invece il menu si delinea in ricette più strutturate. Un nuovo progetto che è appena nato insieme a Chef Fabio Di Vilio che supervisiona la selezione delle materie prime. Il ristorante accoglie fino a 150 coperti nel dehors e circa 70 nella veranda chiusa. L’ambiente è variopinto di tanti colori sgargianti (giallo, blu, arancione, rosso) quasi a ricordare gli stabilimenti balneari di una volta. Ed infatti oltre al servizio ristorante c’è anche lo stabilimento con lettini (5€) e ombrelloni in paglia (8€) ad un prezzo giornaliero ultra concorrenziale. Un indirizzo ideale per chiunque voglia tuffarsi in una giornata di sole, mare e buon cibo servendosi di tutti i confort.

La cucina propone piatti marinari popolari come gli intramontabili spaghetti con le vongole; crudi di mare; tonnarello con spigola, pomodorini e maggiorana; lasagna di mare con ragù di polpo; frittura di moscardini; carpaccio di spigola; cozze e ceci; tartare di ombrina; alici in carrozza e salsa verde; moscardini alla luciana con crostini di pane; polpo su crema di patate, crumble di olive nere e cipolla in agrodolce; cannolo siciliano; millefoglie scomposta.

Lo Scoglio, aperto tutti i giorni a pranzo e a cena, punta tutto sulla freschezza di ciò che consegna il mare ogni giorno e che trova la sua massima espressione nella cottura alla brace. Il tutto viene accompagnato da una selezione di vini ricercati da sorseggiare con i piedi sulla sabbia e il profumo del mare, lontano dal frastuono della città.

Lo Scoglio, Viale dei Monti dell'Ara, snc, 00054 Fiumicino (RM)

Per info: tel. 06 667 1238


Marea Restaurant: sul litorale romano pesce fresco e carbonara

Marea Restaurant

Di recente apertura, Marea Restaurant è una finestra sul mare dove assaporare l’autentica cucina marinara laziale e i piatti veraci della tradizione romana, sul Lungomare delle Meduse 110, nella frazione di Torvaianica. Un progetto che propone fin dall'insegna l’essenza del mangiar bene portando in tavola ciò che di fresco regala il mare ogni giorno ma anche ciò che rende iconica la tradizione gastronomica romana. Uno spazio culinario in cui la proposta food di qualità è accessibile a tutti, tra i grandi classici della cucina marinara e i piatti della tradizione romana. Cucina di mare ma anche cucina di terra quindi perché la carbonara vista mare è ancora più buona.

Il menu contempla una proposta ristretta di classiche portate di cucina di mare tra insalata di mare, souté di cozze, spaghettone con vongole locali, risotto alla crema di scampi e, per finire, frittura di pesce e pescato del giorno alla griglia. Ma la peculiarità di questo indirizzo gastronomico è nella proposta di terra che si presenta timidamente con il tagliere di salumi e formaggi locali per poi spiazzare la carta dei primi piatti con amatriciana e carbonara, non solo capisaldi della cucina romana ma anche tra i primi più amati dagli italiani e non solo.

Marea Restaurant è una vera e propria oasi di pace a pochi km dalla capitale e alla portata di tutti, con una terrazza che ospita fino a 70 posti vista mare. I prodotti ittici sono sempre freschissimi ed esaltati nel gusto dalle ricette dello chef. 

Aperto tutti i giorni

Per info: info@marearestaurant.it - tel. 0693378968

Per approfondirewww.marearestaurant.it


Vittorio Summer Village: la casa estiva di Vinificio

Vinificio è un'enoteca dalle molte anime, uno spazio in cui convivono armoniosamente un'offerta di vino naturale molto importante - che ad oggi conta circa settecento referenze tra Italia, Francia e resto del mondo - a cui si affianca cucina di qualità, con preparazioni homemade e un'attenta ricerca della materia prima, e infine una proposta di intrattenimento ampia e variegata, con eventi musicali, artistici, esposizioni.

Il locale, fino a metà settembre, "trasloca" da Testaccio a Piazza Vittorio, e tutto lo staff è pronto ad accogliere il pubblico nel grande stand al centro della piazza, una struttura in legno e specchio progettata in modo tale da riflettere l'ambiente circostante, dove le luci del tramonto creano un’atmosfera magica e, al fresco degli alberi, ci si sente per qualche ora lontani dal caldo afoso della città.

Al Vittorio Summer Village ogni settimana il calendario è scandito da diversi appuntamenti, dallo show di Radio Sonica il lunedì, alle serate dedicate ai giovani artisti emergenti, i vivaci open mic e le performance attoriali, e ancora djset e il party Summer Bollicine, in collaborazione con il Pierrot Le Fou. Il tutto senza dimenticare la programmazione quotidiana dell’arena cinematografica di “Notti di Cinema a Piazza Vittorio” che propone un palinsesto completo di tutte le ultime novità oltre a numerosi incontri con attori e registi tra cui (Carlo Verdone, Alessandro Borghi, Giovanni Veronesi, etc).

Per info: @vittoriosummervillage - Piazza Vittorio Emanuele, Roma - tel. 389 179 8451 - Aperto tutti i giorni dalle 19.00 a tarda sera




La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Accetto l'informativa sulla privacy e di ricevere le newsletter*



Eventi in Italia

La Festa dell'Infiorata di Castelraimondo
Festa della Mietitura
Sagra dello Struzzo di Governolo
Street Food Empoli
Street Food Prato
Festa Medioevale - Malmantile
vedi tutti segnala un evento