Turismo • Marche
Mare + Gusto + Arte = Marche

Mare + Gusto + Arte = Marche

Torniamo in questo agosto 2022, a scrivere delle Marche, una regione ricca come poche per la sua varietà di proposta turistica, dalle località balneari, alle città d’arte, ai piccoli borghi storici immersi tra boschi e valli.
Anche quest'anno ci sono ottimi motivi per esplorare le Marche in un mese, agosto, che per molti coincide col periodo delle ferie.

Ascoli Piceno e l'Oliva ripiena

Partiamo da Ascoli Piceno dove dal 10 al 21 agosto si svolge l'Ascoliva Festival, il goloso evento per turisti e buongustai che festeggia “l’oliva ripiena ascolana”. La monumentale Piazza Arringo diventa il “Villaggio dell’Oliva”, con un articolato palinsesto di eventi speciali di approfondimento e degustazione. Acquistando le degustazioni proposte dal Festival, i visitatori riceveranno il coupon Ascoliva Plus, con il quale usufruire di sconti ed agevolazioni in ben 35 attività cittadine turistiche, commerciali e culturali, inclusi i musei comunali e il trenino. 

Ascoli Piceno, Piazza del Popolo

Ascoli Piceno, Piazza del Popolo - foto credits: Tipicità - Grand Tour delle Marche

L’evento rappresenta quindi una ghiotta occasione per visitare la stupenda città di Ascoli Piceno, interamente “scolpita” nella pregiata pietra locale: il travertino. Un centro storico caratterizzato da un tessuto urbanistico di grande pregio, con le sue suggestive rue, le chiese, i palazzi, le torri e, soprattutto, l’elegante Piazza del Popolo, una delle più belle piazze d’Italia, un autentico salotto!

Senigallia e la sua "Rotonda"

Spostandoci verso il mare e proseguendo in direzione nord per un centinaio di chilometri, giungiamo nella città di Senigallia, nel litorale adriatico della provincia di Ancona.

Rotonda a Mare - Senigallia Lungomare di Senigallia con la Rotonda a Mare - foto credits: Tipicità - Grand Tour delle Marche

Senigallia, località nota anche per la sua “spiaggia di velluto” e per la Rotonda a Mare, può vantare ben 5 stelle Michelin, grazie agli chef Mauro Uliassi e Moreno Cedroni, ma la sua offerta gastronomica non si limita all’alta ristorazione a portata di pochi.

Se preferite un'esperienza in un'ambientazione più tranquilla o per completare il vostro weekend il venerdì o il sabato, nel territorio di Senigallia vi viene in aiuto una cantina, l'Azienda Agricola Mazzola, che vi può ospitare per un aperitivo o per un'esperienza di street food in vigna, a completare la degustazione dei suoi vini biologici / scopri di più...

Borghi storici, tra gusto e storia

Non solo mare si diceva, ma anche borghi storici arroccati in splendide colline. E' il caso di Offagna, borgo delle Marche di origini medievali situato sulle colline del Conero. Appena a sud di Ancona, è raggiungubile da Senigallia in una quarantina di minuti di auto. Se la vostra permanenza in questa zona si estende anche a giorni feriali, la Rocca di Offagna vi attende tutti i martedì e mercoledì per una visita guidata della Rocca seguita da aperitivo di specialità marchigiane (prenotazione obbligatoria).

Per maggiori informazioni sulle proposte di Offagna e della cantina Mazzola, ecco il sito con tutti i riferimenti.

Rocca di Offagna Rocca di Offagna: foto di Alessandro Vecchi - Opera propria, CC BY-SA 3.0

Per chi volesse continuare l'esplorazione dell'entroterra delle Marche, alla scoperta della sua storia e dei suoi prodotti tipici, ci spostiamo decisamente all'interno, ma a meno di un'ora d'auto da Senigallia, e precisamente a Pergola, in provincia di Pesaro e Urbino. Pergola si trova nell'alta Valle del Cesano, a un'altitudine di 265 m s.l.m., ed è noto tra l'altro per la sua Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato. La manifestazione si tiene tradizionalmente nel periodo autunnale, ma potrete gustare una delle specialità culinarie impreziosite dal pregiato fungo ipogeo anche in questo periodo. L'elemento su cui vogliamo portare l'attenzione, oltre allo splendido centro storico del borgo, riguarda però la storia e l'arte. Qui infatti sono custoditi i Bronzi dorati da Cartoceto di Pergola, una delle più importanti scoperte archeologiche del Novecento, essendo l’unico gruppo di bronzo dorato esistente al mondo giunto dall'età romana ai nostri giorni.

I Bronzi dorati di PergolaI Bronzi dorati da Cartoceto di Pergola

Potete trovare tutte le informazioni sulle modalità di visita dei Bronzi dorati sul sito del museo di Pergola.

Un tocco d'arte

Il viaggio continua in direzione Urbino, ma prima facciamo tappa a Piobbico (PU) dove il magnifico Castello dei Brancaleoni ospita la mostra scultorea dell’artista Andrea da Montefeltro, uno dei più bravi e noti scultori italiani a livello internazionale. La mostra Arcana - Il Leone del Nuovo Orizzonte rientra tra gli eventi per celebrare il 600° anniversario della nascita di Federico Da Montefeltro e si presenta come un intenso viaggio tra antico e moderno.

Da Piobbico con un viaggio di una trentina di chilometri è anche possibile raggiungere Urbino con lo splendido Palazzo Ducale e il suo Museo, tra i più i belli e interessanti del centro Italia. La collezione permanente da sola merita più di una visita (ricordiamo che qui sono in mostra il celebre dipinto rinascimentale "La città ideale" e alcuni capolavori di Piero della Francesca).

Non c'è che l'imbarazzo della scelta dunque, per passare un weekend tra gusto e bellezza, o impreziosire la vostra settimana di vacanza se avete già scelto le Marche come destinazione!

Ultimo aggiornamento - 3 agosto 2022

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.
Acconsento, al fine di ricevere la newsletter, al trattamento dei miei dati secondo le modalità previste dall'Informativa sulla Privacy*
Usiamo Sendinblue come piattaforma di marketing. Facendo clic di seguito per iscriverti, riconosci che le informazioni fornite verranno trasferite a Sendinblue per l'elaborazione in conformità con i loro termini di utilizzo