Brunello di Montalcino: Produttori, Cantine Aperte, Degustazioni

Brunello di Montalcino

Prodotto tipico di: Toscana   -   Zona di produzione: Montalcino


Il Brunello di Montalcino è un vino rosso ottenuto da uve 100% sangiovese e ha raggiunto la sua fama internazionale negli ultimi decenni del '900 ottenendo nel 1980 il riconoscimento della DOCG.
Il Brunello è un ottimo vino per accompagnare arrosti di carni rosse, cacciagione e carne alla griglia.
Fin dal Medioevo, il territorio del comune di Montalcino (in Toscana), è conosciuto ed apprezzato per la produzione di vini locali, sia rossi che bianchi. Tuttavia non esistono fonti scritte che riportano una data di nascita di questo nobile vino, ma ciò che sappiamo con precisione è che il Brunello di Montalcino discende dal “vermiglio”, ampiamente prodotto nei vigneti terrazzati delle colline di Montalcino.
In verità, nel 1320, Brunello non indicava il nome di un vino, bensì quello di un torrente che scendeva verso l'Abbazia di S. Antonio.
Ancora agli inizi dell'Ottocento il termine “brunello” identificava solamente un'uva rossa, la “sangiovese grosso”, diffusa sul colle di Montalcino.
Per i produttori però, quest'uva non era affatto eccellente perché era ricavata da viti poco rigogliose e con acini molto piccoli. Mentre i vini rossi di Montalcino erano prodotti mescolando diverse varietà di uva.
Nel frattempo gli agricoltori più colti e attenti, fecero studi accurati e varie sperimentazioni per produrre un vino ottenuto da uve di un unico tipo. Così a metà '800, vi fu un'importante svolta enologica a opera di Clemente Santi (seguito poi dal nipote Ferruccio Biondi): egli operando un'accurata selezione di uve clonate da quelle di sangiovese, realizzò un vino con la vinificazione di un solo vitigno. Nel 1865 ottene la prima vinificazione in purezza, di cui si abbia notizia. Il risultato è stato un vino corposo, caldo, armonico,vellutato, certamente superiore alla media e questo grazie al suo invecchiamento avvenuto per un certo periodo in botti di legno. Il vino ottenuto fu battezzato con il nome dell'uva utilizzata per la sua produzione: Brunello. Ancora oggi la famiglia Biondi-Santi, conserva la bottiglia più antica giunta fino a noi ed è datata 1888.

Produttori di Brunello di Montalcino



Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato su eventi e novità!