Bortolomiol Valdobbiadene

Grande cuvèe del fondatore di Bortolomiol al Vinitaly 2016

Grande cuvèe del fondatore di Bortolomiol al Vinitaly 2016

A Verona l’azienda veneta leader nella produzione di Prosecco Superiore DOCG brinda all’ingresso nel Winecircus di Roberto Cipresso e lo fa con la Grande cuvèe del fondatore, Brut Nature Millesimato prodotto in sole 4.000 bottiglie.

Brinderemo ai tanti riconoscimenti ottenuti nell’ultimo periodo – commenta Elvira Bortolomiol, responsabile della comunicazione aziendale – non ultimo quello di essere tra le poche cantine che festeggiano le 50 partecipazioni ai 50 anni di Vinitaly. Ma, soprattutto, la manifestazione scaligera ci offre l’opportunità di ufficializzare la nostra partnership con una realtà importante come il Winecircus di Roberto Cipresso. Per la mia famiglia il modo migliore per proseguire sulla strada della sostenibilità in viticoltura, con l’obiettivo dichiarato di migliorare ulteriormente le nostre perfomance nell’ambito della produzione biologica e di esplorare sempre più le enormi possibilità offerte da un territorio unico”.

 

Continua quindi il percorso delineato anni orsono da Giuliano Bortolomiol, figura iconica cui è stato dedicato anche un bellissimo libro, e proseguito da sua moglie Ottavia e dalle quattro figlie, capaci di coniugare felicemente qualità dei vini e rispetto per l’ambiente. Una vera e propria mission aziendale che ora si avvarrà anche dell’apporto di un personaggio dello spessore di Roberto Cipresso.

 

Per me si tratta di una sorta di ritorno alle origini – spiega Cipresso – dal momento che sono di Bassano del Grappa. La mia, a ben guardare, è una storia “rossista” e quindi mi avvicino a questa nuova esperienza con enorme entusiasmo e anche con la consapevolezza di avere a disposizione una squadra affiatata. Intanto la famiglia Bortolomiol, un nome che è una garanzia per quanto concerne l’arte spumantistica. E poi Emanuele Serafin, il mio braccio destro nato sulla riva sinistra del Piave, che collaborerà con Michele Spina, enologo dell’azienda e grande conoscitore del mondo del Prosecco. Il resto lo faranno la passione comune per la qualità, la visione green che ci contraddistingue, la voglia di far sempre meglio”.

 

L’appuntamento per brindare a questa nuova liaison è fissato per lunedì 11 aprile, alle ore 16.15, presso il padiglione 4, stand c 5. A fare da maestro di cerimonie Alessandro Scorsone, grande amico dell’azienda Bortolomiol e vero e proprio ambasciatore delle bollicine Made in Italy. Sarà lui a stappare la prima bottiglia di Grande cuvèe del fondatore, una nuova versione del Motus Vitae che promette di diventare uno dei fiori all’occhiello della produzione aziendale. E che godrà dell’abbinamento con le creazioni di Renzo Dal Farra, celebre chef della Locanda San Lorenzo di Pous d’Alpago.

 

La Grande cuvèe del fondatore è un autentico gioiello creato per ricordare mio padre Giuliano – conclude Elvira Bortolomiol – un Rive che rappresenta al meglio le peculiarità del territorio, con uve espressione di una singola annata, provenienti esclusivamente dal Vigneto di San Pietro in Barbozza. Uno Charmat lungo, ben dieci mesi di riposo sui lieviti, con un dosaggio zero destinato ai palati più esigenti. Con un packaging le cui cromie richiamano i colori della terra e del cielo di questo angolo incantato del Veneto. Un difetto? Riusciremo a produrne solo 4.000 bottiglie”.

Made in Sabina
Autunno Ragalnese
Le Cantine del Castello
Vino Ducale
Vinissage Bassano
Non solo Saba 2019
vedi tutti segnala un evento