Percorso enogastronomico

Lungo le Strade dello Zafferano di Sardegna DOP

Partenza: Piazza Marconi, San Gavino Monreale (SU)

Arrivo: Turri (SU)

Cosa puoi gustare:
Pardulas, fregula e ravioli, liquore Villacidro Murgia

Cosa puoi vedere:
Chiesa parrocchiale di San Lorenzo, Chiesa di San Sebastiano, Nuraghe Su Mulinu, Piazza Risorgimento, castello di Las Plassas, Parco Sardegna in Miniatura


Il territorio della provincia Sud Sardegna è caratterizzato da un'ampia pianura. Qui viene coltivato lo Zafferano, una preziosa spezia utilizzata nella cucina italiana

L'itinerario

In Sardegna, tra la Marmilla e il Medio Campidano, si estende la zona di produzione dello Zafferano di Sardegna DOP. Il prodotto viene coltivato nei comuni di San Gavino Monreale, Turri e Villanovafranca.

L'itinerario inizia a San Gavino Monreale, ai piedi del castello di Monreale. Ai margini del paese si può visitare la chiesa di San Gavino Martire.

Villanovafranca è un'antico borgo dove storia e tradizioni rivivono ancora oggi. Nel centro della città si possono ammirare Piazza Risorgimento, la Chiesa di San Lorenzo, la Chiesa di San Sebastiano.

Appena fuori dal paese si trova Nuraghe Su Mulinu, un sito archeologico che narra un pezzo di storia locale.

Poco lontano da Villanovafranca si trovano i resti del castello di Las Plassas.

Lungo la strada verso Turri si trova il Parco Sardegna in Miniatura.

In autunno si svolge la Sagra dello Zafferano, un'occasione per vedere il territorio in un clima di festa e assaggiare i piatti tipici a base della spezia.



Tra vino ville e storia

Frascati e dintorni

Lunghezza: circa 30km
Mezzo consigliato: Automobile