Prodotti tipici

Callu de cabreddu

Il Callu de cabreddu (letteralmente “caglio di capretto”) chiamato anche Cazu de crabittu, è un formaggio sardo che proviene da un'antica tradizione. L'aspetto può ingannare perchè più che a un formaggio è simile a un prosciutto, fattore dovuto al metodo di stagionatura che avviene nell’abomaso di un capretto. Più precisamente, la tecnica di produzione consiste nel chiudere con una corda lo stomaco di un capretto lattante con tutto il suo contenuto, cioè l'ultima poppata di latte materno, lasciandolo stagionare in cantina per almeno 60 giorni. Si ottiene così una pasta paglierina, compatta e granulosa, con un sapore intenso, acidulo e piccante.

Oggi la preparazione di questa tipicità è rara e sono pochi i pastori che mantengono la tradizione del Callu de cabreddu

Gli abitanti locali lo tagliano a fette e lo mangiano nella sua interezza, compresa la parte esterna, insieme a del pane carasau o a della confettura di verdure, oppure fritto nello strutto. Per accompagnarlo non può mancare un vino rosso corposo come il Cannanoau.

Foto credits: sardiniafooddistrict.com

Callu de cabreddu

Eventi in Italia

Natural Wines Oltrepo & Friends
Mostra del Chianti - Montespertoli
Ombre in Villa
Anteprima Trasimeno
Palio dei Borgia a Nepi
Brescia Buona in Festa
vedi tutti segnala un evento