print

Festival Vivere la Terra

Dove: Sardegna / Sud Sardegna

Attenzione: questa è la scheda di un'edizione passata. Cerca sul sito o verifica coi riferimenti riportati nel testo se esiste un'edizione in programma per quest'anno.
Festival Vivere la Terra

Il 4 dicembre, con un primo appuntamento a Villaspeciosa, avrà inizio il Festival Vivere la Terra, un evento promosso dall’Unione dei Comuni “I Nuraghi di Monte Idda e Fanaris” che comprende i Comuni di Decimoputzu, Siliqua, Vallermosa e Villaspeciosa e sostenuto della Fondazione di Sardegna e della Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato alla P.I. BB. CC e organizzato dall’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo, che ha come obiettivo quello di valorizzare le tradizioni e le specificità del territorio dei “Nuraghi di Monte Idda e Fanaris”.

“L’evento ha come obiettivo – dichiara Francesco Spiga, Sindaco del Comune di Vallermosa e presidente dell’Unione dei Comuni – quello di valorizzare il nostro territorio mettendo in mostra quanto di più caro e prezioso abbiamo; le nostre comunità rurali e le nostre tradizioni. In queste giornate – continua Spiga - ogni singolo comune metterà in mostra le sue specificità, e cercherà di Vivere e di far Vivere la Terra ai turisti e ai visitatori che sceglieranno di trascorrere delle belle giornate di festa, immersi in un ambiente ricco di storia e di tradizioni”.

Al centro delle iniziative è quindi l’Essenza stessa delle Terre dei quattro Comuni. Un territorio dove la Terra, con tutte le sue mille sfaccettature, è da sempre protagonista della società e dell’economia. Tradizioni, saperi e sapori locali, quindi, in mostra per un intero mese declinati strizzando l’occhio alla modernità.

Nel corso delle 9 giornate di Festival (4 e 5 dicembre Vilaspeciosa, 10 e 11 dicembre Decimoputzu, 17, 18 e 26 Dicembre Vallermosa, 29 e 30 dicembre Siliqua) le strade, le piazze e le case storiche dei quattro comuni saranno la location per mostre, laboratori dei saperi locali, eventi enogastronomici, cooking show con la presenza ai fornelli dello chef Davide Bonu, degustazioni di vini pregiati selezionati da Cucina.Eat, spettacoli musicali e palcoscenici per alcuni dei migliori Street Artist della scena artistica nazionale. A dare colore con le loro opere alle strade dei quattro paesi saranno Federico Crisa il 4 dicembre a Villaspeciosa, Tellas il 10 dicembre a Decimoputzu, Lorenzo Muntoni il 17 dicembre a Vallermosa e Davide Pils il 30 dicembre a Siliqua.

Siliqua – dichiara la sindaca della cittadina Francesca Atzori - è l'ultimo appuntamento del progetto Vivere la Terra una iniziativa che ha visto concretizzarsi le idee e le richieste dei 4 comuni facenti parte dell'Unione dei comuni. Purtroppo gli appuntamenti del 20 e del 30 dicembre sono stati penalizzati dalle recenti restrizioni in vigore dal 24 Dicembre che vietano tutte le feste o simili all'aperto e la consumazione di bevande. Nonostante ciò - continua Atzori - abbiamo scelto di confermare il concerto in programma mercoledi 29 Dicembre che vede tra i protagonisti la nostra bravissima cantante e compaesana, Elisa Marongiu

Il programma della due giorni ha subito delle variazioni a causa delle nuove misure di prevenzione COVID. Forti limiti quindi agli eventi che potenzialmente avrebbero potuto causare un aumento di contagi ma via libera a due degli appuntamenti maggiormente caratterizzanti il Festival Vivere la Terra.

Mercoledi 29 dicembre, a Siliqua, la giornata sarà all’insegna della musica con le note e le suggestioni del concerto Sonus de Paschiscedda. Alle ore 19 nei locali del Monte Granatico di via Umberto I i canti sacri della tradizione popolare sarda eseguiti a cura del Maestro Orlando Mascia, da Elisa Marongiu, da Bruno Camedda e Asael Camedda, incanteranno e guideranno i partecipanti alla riscoperta di un repertorio musicale ricco di storia.
Giovedi 30 dicembre, confermato anche l'appuntamento con inaugurazione, all’Esagono comunale di via Oslo, del Murale realizzato dall’artista Davide Pils con il coinvolgimento dei ragazzi del territorio. “L’opera – anticipa la Sindaca di Siliqua – sarà dedicata, in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri che nella Divina Commedia cita il conte Ugolino, al nostro amato Castello di Acquafredda”.
La sera del 30, inoltre, il coro Boxis Nodias di Siliqua si esibirà con una diretta online dedicata a tutta la comunità sarà possibile seguire l’evento sui canali social del coro su Facebook e su Youtube.

Il Festival VIVERE LA TERRA ha avuto inizio sabato 4 dicembre a Villaspeciosa. “Vivere un evento come questo, per il nostro paese – dichiara l’Assessora di Villaspeciosa alla Cultura Claudia Sedda - è il primo in associazione con il territorio Unione dei Comuni Monte Idda-Fanaris è sicuramente un’occasione e una vetrina importante per far conoscere il nostro territorio e le nostre tradizioni. Il Festival però - continua Sedda - vuole anche essere una manifestazione di unione, compartecipazione, condivisione e di rilancio, un modo per far confluire sempre più visitatori e far conoscere la nostra storia, le nostre tradizioni, i nostri costumi, i nostri piatti più antichi, e l’affascinante lavoro manuale dei nostri artigiani”.

Festival Vivere la Terra

Titolo dell'evento: Festival Vivere la Terra

Festival Vivere la Terra: dicembre 2021 un mese di eventi e di spettacoli. Alla riscoperta della Terra dei Nuraghi. L’Unione dei Comuni “I Nuraghi di Monte Idda e Fanaris” mette in mostra i suoi gioielli più belli.

Luogo: Decimoputzu, Siliqua, Vallermosa e Villaspeciosa (SU)

Indirizzo: Villaspeciosa (SU)

Sito web per approfondire: http://www.unionenuraghimonteiddafa...

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato su eventi e novità!