print

Culatello & Jazz

Quando:

Regione: Emilia Romagna • Provincia: Parma

Attenzione: questa è la scheda di un'edizione passata. Cerca sul sito o verifica coi riferimenti riportati nel testo se esiste un'edizione in programma per quest'anno.
Culatello & Jazz

Undicesima edizione di Culatello & Jazz: la manifestazione che unisce la musica e il gusto sotto il cielo di Roccabianca.
Venerdì 6 settembre 2019 a partire dalle 20 torna l’attesissimo appuntamento, realizzato grazie a Spirito Verdiano e all’Associazione Castello Eventi, nello splendido castello quattrocentesco di Roccabianca: una cena gourmet con ospite d’onore il culatello di Parma e il grande jazz ad amalgamare tutto.

Ingredienti della serata: il prodotto d’eccellenza della bassa parmense, il culatello, degustazioni di prodotti tipici abbinati a vini del territorio, musica jazz internazionale, cena “stellata” a cura di Massimo e Luciano Spigaroli.

Massimo Spigaroli nel 2010 ha conquistato la sua prima stella Michelin con il ristorante “Antica Corte Pallavicina” di Polesine Parmense, e da grande interprete della tradizione parmigiana, proporrà un menù appositamente pensato attorno all’eccellenza del culatello.

E mentre la cena volge al termine, inizia la musica dal vivo con il concerto Martha High & The Soul Cookers: Martha High alla voce, Tony Match alla batteria, Leonardo Corradi all’organo e Roy Panebianco alla chitarra.

Una serata dall’elevatissima qualità di tutti i suoi momenti nata 11 anni fa dalla vivace e proficua collaborazione tra Spirito Verdiano ed all’Associazione Castello Eventi.

MARTHA HIGH & THE SOUL COOKERS

MARTHA HIGH - voce

Martha High è una delle cantanti più ricercate della musica nera, è considerata “la Diva del Soul-Funk planetario”. Per la sua voce potente, raffinata e avvolgente. È una delle presenze più longeve nel team del re del soul James Brown, pioniere nell’evoluzione della musica gospel e rhythm and blues, nonché del soul, del funk, del rap, e persino della disco music.

Durante la sua carriera Martha ha collaborato con leggende del calibro di Little Richard, Jerry Lee Lewis, The Temptations, Aretha Franklin, B.B. King, Steve Wonder, Prince, Michael Jackson, Gorge Clinton e Roy Ayers, guadagnandosi così sul campo lo pseudonimo di “HARDEST WORKING LADY IN SHOW BUSINESS”. Durante i suoi concerti si assiste a uno spettacolo energico e raffinato, una full immersion di groove black!

Inizia da giovanissima ad esprimere tutto il suo talento naturale con la band The Jewels con cui registra la famosa hit “Opportunity” che cattura l’attenzione di Mr. James Brown che, nel 1964 porta il gruppo in tournèe. Nel 1967 arriva l’album di debutto con Brown, “The James Brown Show”, cui seguono numerose registrazioni fino allo scioglimento della band. Martha High, continua a cantare con Brown per altri trent’anni, avendo l’opportunità di condividere il palco con alcuni dei più grandi artisti tra cui Little Richards, Jerry Lee Lewis, The Temptations, Aretha Franklin, George Clinton, B.B. King, Mary J. Blige, Stevie Wonder, Police e tanti altri. La Funky Diva ha un curriculum lungo due volte il giro del mondo e appare in numerosi capolavori funk tra cui “Payback”, “Bodyheat”, “Doin’ it to death” e nell’indimenticabile “Summertime” in cui duetta con James Brown. Dal 1995 collabora con Maceo Parker. Dal 2008 sta vivendo una seconda giovinezza artistica, grazie sia alla notevole presenza scenica sia alla sempre energica voce. Martha High si destreggia con abilità e classe senza mai veramente affondare il colpo.

TONY MATCH – batteria

Tony Match è un batterista e produttore francese. Per quindici anni ha lavorato con i migliori musicisti jazz di livello mondiale, sia come produttore musicale, musicista e direttore musicale: da Fred Wesley, Pee Wee Ellis, Paul Jackson the Headhunters, Ulf Wakenius, Lionel Loueke, Jean Marie Ecay, Richard Galliano a Rick Margitza, Tony è coinvolto in molti progetti che coinvolgono icone del jazz come Kurt Elling, Charlie Haden, Ernie Watts e Gonzalo Rubalcaba. Si è esibito con Randy Brecker, Flavio Boltro, Jesse Davis, solo per citarne alcuni ... Tony Match ha composto e mixato più di un centinaio di tracce sulle principali e principali etichette indipendenti, incluso l'album per Deutsche Grammophon.

LEONARDO CORRADI - organo

Uno dei più talentuosi organisti europei, considerato una stella nascente italiana, Leonardo Corradi ha già condiviso il palco con Antonio Sanchez, Dave Liebman, Rick Margitza, Kurt Rosenwinckel, Fred Wesley, Pee Wee Ellis solo per citarne alcuni. Votato miglior Hammond Player nel 2010 dalla rivista JAZZIT (Italia), Leonardo Corradi ha incontrato Jimmy Smith sul palco sette anni fa, appena sei mesi prima della sua morte. A 20 anni Leonardo Corradi ha registrato il suo primo album con il grande chitarrista Peter Bernstein. Ha girato l'Europa e suonato in major club e festival con Fred Wesley e Tony Match. Il nuovo progetto con Ulf Wakenius non fa che rafforzare il talento promettente e il momento musicalmente brillante di cui gode ora.

ROY PANEBIANCO - chitarra

Roy (al secolo Romualdo) Panebianco sin da piccolo lascia intravedere le sue spiccate doti musicali, che lo avvicineranno alla chitarra all’età di 13 anni: dal primo accordo preso è amore a prima vista. Dopo gli studi dei primi anni nel suo paese, a 18 anni si trasferisce a Roma, dove compie gli studi presso il Saint Louis College of Music. Parallelamente si laurea in Musicologia presso la Seconda Università di Roma Tor Vergata per soddisfare la sua continua ricerca di conoscenza musicale, approfondendone anche l’aspetto etnomusicologico. In quegli anni partecipa per due volte ai corsi estivi del Berklee College of Music presso Umbria Jazz, in occasione dei quali riceve un riconoscimento dai suoi insegnanti come miglior giovane chitarrista. Pur partendo dal suo grande amore per il Jazz, musicalmente spazia a 360’: la sua musica, infatti, è ispirata dal Blues, dal Funk, dal Soul e dall’ Elettronica. La sua musica è influenzata dai numerosi “viaggi musicali”: dalle esibizioni nei locali di New York al lungo periodo passato in Olanda, tra studi di registrazione ed esibizioni live; dal viaggio “zaino e chitarra” a Cuba per finire alla Berlino dell’elettronica e della sperimentazione, alla continua ricerca di nuovi stimoli ed influenze musicali. Riceve numerosi premi e riconoscimenti in giro per l’Italia. Si esibisce a Villa Celimontana, all’Alexandrplatz di Roma, al Peperoncino Jazz Festival, al Sunset Jazz Festival, al Paliano Jazz Festival, a Terni Jazz Fest, a Crocevia di Suoni Jazz Festival di Agrate Brianza, al Cosenza Jazz Festival a Suoni Etno-Jazz Festival ed altri. Protagonista di numerose collaborazioni di rilievo (Marcello Rosa, Daniele Scannapieco, Fabio Accardi, Leo Corradi, Max Ionata, Gianluca Renzi, Marcello Surace, Antonio Onorato, Gegè Telesforo, Andrea Marcelli), ha inoltre accompagnato molte voci italiane ed internazionali, tra cui Crystal White, Jenny B., Linda.

Leggi anche >> Prodotti tipici dell'Emilia Romagna

Culatello & Jazz

Titolo dell'evento: Culatello & Jazz

L'edizione 2019 dell’appuntamento dedicato al jazz e alla scoperta dei sapori della bassa parmense - attraverso l’alta cucina e la grande tradizione musicale - si svolgerà venerdì 6 settembre 2019 nella straordinaria e romantica cornice notturna del Castello di Roccabianca, in provincia di Parma.

Luogo: Castello di Roccabianca - Parma
Indirizzo: Roccabianca - Parma

Organizzazione: Spirito Verdiano, Associazione Castello Eventi

Sito web per approfondire: http://www.culatelloejazz.it/

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato su eventi e novità!