print

CondiMenti, il Festival di Cibo e letteratura

Dove: Emilia Romagna / Bologna

CondiMenti, il Festival di Cibo e letteratura

Dal 24 al 26 giugno 2022 la decima edizione di Condimenti nel parco di Villa Salina a Castel Maggiore tra cultura, intrattenimento e gusto: tra gli ospiti Gabriella Germani, Marilù Oliva, Gioacchino Criaco. omaggio a Dalla con Giorgio Comaschi, Teo Ciavarella e Iskra Menarini.

Condimenti Festival compie 10 anni: un traguardo importante per la manifestazione promossa dall’Unione Reno Galliera, dal 2016 ospitata dal parco di Villa Salina a Castel Maggiore, costruzione seicentesca appartenuta all’anatomista bolognese Marcello Malpighi che qui coltivò, letteralmente, la sua passione per la botanica. Un’edizione che come ogni anno offre un mix di cultura, intrattenimento e gusto: a cominciare dagli incontri con gli autori e le presentazioni delle ultime novità editoriali, tra nuovi talenti e autori affermati, per continuare con laboratori, degustazioni, teatro, musica, lezioni di yoga e Tai-Chi. E tra un evento e l’altro, il piacere di una pausa a tutto gusto nell’area Condimenti Street Food con il pesce di Banco 32, le proposte vegetariane e vegane di Pasto Nomade, il gusto mediorientale di Ciao Kebab, la tradizione della pasta fresca di Sfoglia Rina e la cucina tosco-emiliana del Ristorante Posta, omaggio alla Toscana, regione ospite di questa edizione.

Venerdì 24 giugno il consueto appuntamento serale con Condimenti Off, che quest’anno ospita Carlo De Ruggeri, noto al grande pubblico per aver interpretato l’impacciato stagista della mitica serie Boris, attore di teatro e cinema che ha lavorato con i più grandi registi italiani, dai fratelli Taviani a Silvio Soldini a Ettore Scola. Il suo “Ogni bellissima cosa” alle ore 20.30 è un monologo interattivo in cui si celebra la gioia della vita, le piccole cose che la rendono degna di essere vissuta. I cancelli del parco apriranno alle 19.30 per consentire al pubblico di poter gustare un aperitivo o una cena nell’area street food.

Belinda Gottardi, Sindaca di Castel Maggiore, inaugurerà ufficialmente la X edizione sabato 25 alle ore 16, con l’inaugurazione di una preziosa mostra dedicata alla mitica Olivetti, la macchina da scrivere che da qualche anno è diventata l’immagine ufficiale del Festival. Saranno esposte immagini di archivio della fabbrica, che avviò la sua produzione nel 1908, manifesti pubblicitari come quello realizzato per la grande Esposizione Universale del 1911 a Torino o quello di Giovanni Pintori per la Lettera 22, forse la macchina da scrivere più iconica di tutti i tempi.

Alle 16.30 le visite guidate a Villa Salina a cura di ExtraBo, alla scoperta di segreti e curiosità della Villa e del parco, che continueranno fino alle 19.30. Tra gli scrittori ospiti nella giornata di sabato la scrittrice toscana Teresa Cinque, al secolo Elisa Giannini, con il suo divertentissimo Amorologia (Longanesi Editore), guida ragionata per sopravvivere alle relazioni sentimentali e la giornalista e scrittrice Lydia Capasso, autrice de Il passato è servito, anomalo ricettario che ci mostra aneddoti e dietro le quinte dei piatti più famosi di ogni tempo, dalla zuppa inglese al pollo alla Marengo: assieme a lui il giovane e talentuoso chef Pietro Montanari che realizzerà per il pubblico uno dei piatti del libro.

Nella giornata di sabato arriva anche lo scrittore calabrese Gioacchino Criaco, autore di Anime nere, da cui fu tratto nel 2015 l’omonimo film vincitore di ben 9 David di Donatello e 3 Nastri d’argento e candidato al Leone d’oro come miglior film nel 2015: il suo ultimo libro, Il custode delle parole (Feltrinelli) celebra l’importanza della memoria e delle radici, l’incontro come ricchezza e la bellezza della Calabria più vera. Protagonista della serata Gabriella Germani, attrice e imitatrice, volto noto della tv e voce di Radio Due e Radio Deejay dove ha condotto con Fiorello il programma Il Rosario della sera: “Gabriella Germani Show è un esilarante “one woman show” che in un susseguirsi di battute fulminanti commenta attualità, politica, televisione e cinema attraverso le esilaranti imitazioni dei personaggi che l’hanno resa celebre.

La domenica inizia in dolcezza nel Giardino di Villa Salina con la colazione offerta da Alce Nero, prima di tuffarsi in una energizzante pratica di Yoga e di Tai Chi-Qi Gong. Chi preferisce le due ruote al corpo libero, il gruppo FIAB Bologna – Monte Sole Bike Group organizza una biciclettata da Piazza Maggiore a Bologna fino a Villa Salina. La mattinata prosegue all’insegna del benessere con i consigli naturali de L’Angelica, sponsor della manifestazione, che ogni anno porta a Condimenti le ultime novità, frutto delle ricerche più avanzate di nutraceutica.

Alle 12 la scrittrice Katia dal Monte presenta il suo ultimo romanzo Naima (Giraldi Editore), storia ambientata tra la Toscana e la campagna romagnola tra gli anni Cinquanta e il Duemila. A seguire un assaggio di Toscana a cura di Eccellenza Toscana, con la degustazione di oli di oliva extravergine entrati nella Selezione Leone come migliori extravergini del mondo.

Dopo la pausa pranzo con le gustose proposte gastronomiche dell’area street food, alle 17 il cooking show vegano/vegetariano di Pasto Nomade e le presentazioni di libri con Marilù Oliva, vincitrice del Premio Condimenti 2021, che parlerà del suo L’Eneide di Didone (Solferino Editore), il mito letto attraverso lo sguardo femminile, e Laura Marzi, autrice di uno dei libri più acclamati di quest’anno, La materia alternativa (Mondadori), vicende di una giovane insegnante della materia alternativa all’ora di religione, alle prese con i problemi degli adolescenti di oggi, tra razzismo, paure, sentimenti e differenze di genere. A seguire l’assegnazione del terzo Premio Condimenti.

Alle 20.30 Giorgio Comaschi ci accompagna a spasso A Bologna con Lucio Dalla, questo il titolo del suo libro, una guida letteraria di aneddoti e luoghi cari all’autore e al grande cantautore, del quale quest’anno ricorrono i 10 anni dalla scomparsa. E a Dalla è dedicato anche il concerto di chiusura della decima edizione, “Com’è profondo il jazz”, con Teo Ciavarella, Iskra Menarini e Federica Delle Noci che ne sono stati stretti collaboratori.
Durante tutte le giornate del Festival nel Parco di Villa Salina sarà presente Lèggere Leggére – Libreria per piccoli e grandi lettori con tanti libri e giochi da tavolo.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito: per info e prenotazioni [email protected] o WhatsApp al 353 431 6897.

CondiMenti, il Festival di Cibo e letteratura

Titolo dell'evento: CondiMenti, il Festival di Cibo e letteratura

Dal 24 al 26 giugno 2022 la decima edizione di Condimenti nel parco di Villa Salina a Castel Maggiore tra cultura, intrattenimento e gusto: tra gli ospiti Gabriella Germani, Marilù Oliva, Gioacchino Criaco. omaggio a Dalla con Giorgio Comaschi, Teo Ciavarella e Iskra Menarini.

Luogo: Villa Salina - Castel Maggiore (BO)

Indirizzo: Località Primo Maggio, Castel Maggiore (BO)

Organizzazione: MEC & Partners

Sito web per approfondire: http://www.condimentifestival.it/



La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.
Acconsento, al fine di ricevere la newsletter, al trattamento dei miei dati secondo le modalità previste dall'Informativa sulla Privacy*
Usiamo Sendinblue come piattaforma di marketing. Facendo clic di seguito per iscriverti, riconosci che le informazioni fornite verranno trasferite a Sendinblue per l'elaborazione in conformità con i loro termini di utilizzo