print

Buono... non lo conoscevo!” Alla scoperta dei vini autoctoni italiani

Quando:

Regione: Lazio • Provincia: Roma

Buono... non lo conoscevo!” Alla scoperta dei vini autoctoni italiani

Riprende con l’appuntamento tradizionale di settembre di Go Wine interamente dedicato ai vitigni autoctoni italiani. Appuntamento a Roma giovedì 24 ottobre 2020 presso il Savoy Hotel con un evento aperto sia agli operatori di settore sia al pubblico.

L'evento si svolgerà in sicurezza e con il rispetto delle prescrizioni di legge: distanziamento, evitando assembramenti in sala, presenza di igienizzanti per le mani, utilizzo di mascherine...
Per gli stessi motivi gli ingressi saranno contingentati e su prenotazione, articolati in più turni di degustazione.
Vi chiediamo attenzione su questo punto: è necessario prenotare per un corretto svolgimento dell’evento e utilizzo degli spazi a disposizione!

Al banco d’assaggio, con i loro vini da raccontare, le cantine:

CANTINA SOCIALE DI QUISTELLO – Quistello (Mn)
CASCINA MUCCI – Roddino (Cn)
COLLIS CANTINA VENETA – Monteforte d’Alpone (Vr)
FERRARIS – Castagnole Monferrato (At)
FRATELLI BIAGI – Colonnella (Te)
LA TORDERA – Vidor (Tv)
MONTECAPPONE – Jesi (An)
SORDO GIOVANNI – Castiglione Falletto (Cn)
TENUTA SANT’ANTONIO – Colognola ai Colli (Vr)
TORRACCIA DEL PIANTAVIGNA – Ghemme (No)
VITE IN RIVIERA – Ortovero (Sv)
Nata nell’ottobre 2015, Vite in Riviera raggruppa ben 25 aziende vitivinicole ed olivicole, ubicate tutte tra le provincie di Savona e Imperia, con l’obiettivo di divulgare e promuovere i vini e gli oli liguri della Riviera di Ponente. In degustazione una straordinaria selezione di etichette, espressione dei principali vitigni autoctoni, delle cantine:
A Maccia - Ranzo; Anfossi Luigi Blaise - Albenga; Arnasco - Arnasco; Biovio - Albenga; Bruna - Ranzo; Cantine Calleri - Albenga; Cascina Nirasca - Pieve di Teco; Cascina Praiè - Andora; Coop. Viticoltori Ingauni - Ortovero; Durin - Ortovero; Enrico Dario - Bastia d'Albenga; Feipu dei Massaretti - Albenga; Foresti - Camporosso; Guglierame - Pornassio; Innocenzo Turco - Quiliano; La Vecchia Cantina - Salea d'Albenga; Lombardi - Terzorio; podere grecale - Bussana Sanremo; Poggio dei Gorleri - Diano Marina; Ramoino - Chiusavecchia; Sartori di Dulbecco - Albenga; Sommariva - Albenga; Tenuta Maffone - Pieve di Teco; Vio Claudio – Vendone.

Nella sezione enoteca i vini:

BRICCO MAIOLICA – Diano d’Alba (Cn)
Dolcetto di Diano d’Alba 2019
Barbera d’Alba 2018

CANTINE DEL NOTAIO – Rionero in Volture (Pz)
Aglianico del Vùlture Rosato “Il Rogito” 2019
Aglianico del Vùlture “Il Repertorio” 2017

CASCINA CASTLET – Costigliole d'Asti (At)
Barbera d’Asti Superiore “Litina” 2016
Monferrato Rosso “Uceline” 2013

CONSORZIO CLUB DEL BUTTAFUOCO STORICO – Canneto Pavese (PV)
Buttafuoco “I Vignaioli del Buttafuoco Storico” 2015

MARISA CUOMO – Furore (Sa)
Costa d’Amalfi Furore Bianco “Fiorduva” 2018
Costa d’Amalfi Furore Riserva 2016
Costa d’Amalfi Ravello Rosso Riserva 2016

DE TARCZAL – Marano (Tn)
Chardonnay franco di piede “Felix” 2017
Trentino Superiore Marzemino 2017
Vallagarina IGT Lagrein 2016

FAUSTA MANSIO – Siracusa
Sicilia igt Moscato Bianco “Micol” 2019

I VIGNAI DEL CASAVECCHIA – Pontelatone (Ce)
Terre del Volturno Igp Pallagrello bianco 2019
Terre del Volturno Casavecchia Igp “Erta dei ciliegi” 2018
Casavecchia di Pontelatone “Prea” 2015

LA SOURCE – Saint Pierre (Ao)
Valle d’Aosta “Petite Arvine” 2019
Valle d’Aosta “Cornalin” 2016

LUNAE BOSONI – Castelnuovo Magra (Sp)
Liguria di Levante Igt bianco “Labianca” 2019
Colli di Luni Vermentino “Etichetta Nera” 2019
Liguria di Levante Igt rosso “Vermentino Nero” 2019

MANCINELLI STEFANO - Morro d’Alba (An)
Verdicchio dei Castelli di Jesi Superiore 2019
Lacrima di Morro d’Alba Superiore 2018

MARENGONI – Ponte dell’Olio (Pc)
Colli Piacentini frizzante “Valnure” 2019
Gutturnio Superiore “Migliorina” 2019
Gutturnio Riserva “Farosa” 2015

PALTRINIERI – Sorbara (Mo)
Lambrusco dell’Emilia “Solco” 2019
Lambrusco di Sorbara “Leclisse” 2019
Lambrusco di Sorbara “Radice” 2019

SCUBLA ROBERTO – Premariacco (Ud)
Colli Orientali del Friuli Ribolla Gialla 2019
Colli Orientali del Friuli Refosco dal Peduncolo Rosso 2017

STANIG – Prepotto (Ud)
Colli Orientali del Friuli “Ribollicine” 2019
Colli Orientali del Friuli Friulano 2019
Colli Orientali del Friuli Schioppettino di Prepotto 2017

SU’ENTU – Sanluri (Vs)
Vermentino di Sardegna “Su’ Orma” 2019
Vermentino di Sardegna “Su’ Imari” 2019
Bovale “Marmilla” 2018
Cannonau di Sardegna “Su’Anima” 2018

U CANTIN – San Colombano Certenoli (Ge)
Vino bianco Sentè (da uve cimixà) 2019
Vino bianco dolce “Maccaia” (Passito da uve cimixà) 2017

VETRÈRE – Taranto (Ta)
Salento Igp Bianco "VT” (da uve minutolo) 2019
Salento Igp Rosato "Taranta" (negroamaro, malvasia) 2019
Salento Primitivo Igp Rosso "Barone Pazzo" 2016

VITI, VIGNAIOLI IN TERRE DI IRPINIA con le aziende:
CANTINA DEL BARONE – Cesinali (Av)
Campania Fiano “Paòne” 2019
Campania “Particella 928” 2018

CANTINE DELL’ANGELO – Tufo (Av)
Irpinia Coda di Volpe “Dell’Angelo” 2018
Greco di Tufo “Miniere” 2018
Greco di Tufo “Torrefavale” 2018

IL CANCELLIERE – Montemarano (Av)
Irpinia Aglianico “Gioviano” 2017
Taurasi “Nero Né” 2015

Programma, orari e modalità di prenotazione:

Come detto per garantire la sicurezza dei partecipanti gli ingressi saranno contingentati e su prenotazione.

Per permettere a un numero maggiore di persone di accedere al banco di assaggio, la degustazione verrà divisa in 3 turni a cui sarà obbligatorio attenersi.

Orari e turni di degustazione

Ore 15,30 -18,00: Anteprima: degustazione riservata esclusivamente ad operatori professionali qualificati (giornalisti del settore enogastronomico, soggetti riconosciuti che operano in enoteche, ristoranti, wine bar: una persona per locale, salvo motivate eccezioni)

L’accredito avviene tramite mail e prenotazione e conferma scritta da parte di Go Wine della stessa.

Si potranno accreditare professionisti.
Ore 18,00-20,00: primo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati
Ore 20,00 – 22,00: secondo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati

Il costo della degustazione per il pubblico è di € 18,00 (€ 12,00 Soci Go Wine, rid. soci associazioni di settore € 15,00).

L’ingresso sarà gratuito per coloro che decidono di associarsi a Go Wine (benefit non valido per i soci familiari). L’iscrizione sarà valevole fino al 31 dicembre 2021.

Per partecipare alla degustazione è obbligatoria la prenotazione contattando Go Wine alla mail stampa.eventi@gowinet.it e verrà richiesto il pagamento anticipato. Le prenotazioni verranno accettate e fino a esaurimento dei posti in piedi disponibili.

Al presente link è possibile scaricare la scheda di prenotazione

Buono... non lo conoscevo!” Alla scoperta dei vini autoctoni italiani

Titolo dell'evento: Buono... non lo conoscevo!” Alla scoperta dei vini autoctoni italiani

Riprende con l’appuntamento tradizionale di settembre di Go Wine interamente dedicato ai vitigni autoctoni italiani. Appuntamento a Roma giovedì 24 ottobre 2020 presso il Savoy Hotel con un evento aperto sia agli operatori di settore sia al pubblico.

Luogo: Hotel Savoy - Roma
Indirizzo: Via Ludovisi, 15 - Roma

Organizzazione: Go Wine

Sito web per approfondire: https://www.gowinet.it/

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato su eventi e novità!