Castel di Tora (RI)

Castel di Tora (RI)

Castel di Tora è un comune della provincia di Rietinel Lazio, con meno di 300 abitanti, posto nella valle del Turano. Si specchia dalla sponda nord-orientale nel Lago del Turano. È parte del club dei borghi più belli d'Italia.

A Castel di Tora è possibile passeggiare passando sotto la torre esagonale medievale dell’XI Secolo, adiacente al Palazzo Scuderini, e poi su per i vicoli che conducono a piazzette ben tenute e curate; e ancora scoprire mura e torrette trasformate in case e ancora archi, scalinate, grotte e cantine scavate nella roccia, fra splendidi scorci e panorami mozzafiato. Arroccato a due passi dal Lago del Turano fino al 1864 il paese si chiamava Castelvecchio, poi si decise di legare il suo nome a Tora, antico insediamento sabino nel quale avvenne – nel 250 d.C. – il martirio di Santa Anatolia: a lei è dedicato un santuario, che si erge su una collina a poca distanza dall’abitato.

Cose da fare e da vedere a Castel di Tora

Castel di Tora è uno dei sedici paesi che compongono l’Associazione Culturale dei “Polentari d'Italia” e il “Polentone di Castel di Tora” è una vera e propria istituzione. Nella prima giornata di Quaresima viene celebrato con la Festa del Polentone, una tradizione che affonda le sue radici nella notte dei tempi: un peccato di gola a cui è difficile resistere: aringa, tonno, baccalà e alici sono gli ingredienti con i quali le cuoche del posto preparano il sugo di magro con il quale si condisce questa specialità.

Ad agosto si fa festa con "Mangiando sotto le stelle", quando tra musica e folklore si possono assaggiare la trippa alla romana, i fagioli con le cotiche, le pizze fritte, gli arrosticini, le salsicce alla brace e altre specialità del Turano.

A settembre invece potreste imbattervi nella Sagra degli strigliozzi, piatto tipico di pasta lunga realizzata con farina di grano duro e condita con abbondante sugo al pomodoro.

Foto: Di Alessandro.P.76 - Opera propria, CC BY-SA 4.0