Turismo • Umbria
Umbria. Tra I Borghi Più Belli con uno sguardo al Cielo

Umbria. Tra I Borghi Più Belli con uno sguardo al Cielo

Il nostro giro per l’Italia sempre alla ricerca di nuove esperienze tra gusto, arte e cultura del territorio, per questo weekend che ci porterà nel mese di agosto passa per l’Umbria.

L’Umbria è una terra ricchissima di eccellenze enogastronomiche, basti pensare ai suoi vini Docg come il Montefalco Sagrantino, ai prodotti della norcineria umbra, al tartufo di Norcia, e all’ Olio extravergine di oliva Dop. E cosa dire dei suoi borghi “medievali” che rivivono ogni anno in feste di rievocazione storica.

Sono però due Festival suggestivi che vanno in scena proprio in questi giorni e per il resto dell’estate a guidarci alla scoperta di siti, spettacoli e occasioni per conoscere meglio questa splendida regione.

le colonne di TodiBeverly Pepper Todi Columns, 1979 – 2019 Acciaio cor-ten (ca 12 m ogni colonna) Parco di Beverly Pepper, Todi (foto George Tatge) © Beverly Pepper. All rights reserved

Il nostro ideale punto di partenza è Todi, una quarantina di chilometri a sud di Perugia. Todi è una cittadina collinare (si trova a circa 400 metri s.l.m.), con un bel centro storico che conserva la sua impronta medievale, impreziosito da alcuni bellissimi edifici, tra chiese e palazzi. A Todi, dal 24 luglio e fino a settembre, si susseguiranno diverse iniziative nell’ambito del Festival delle Arti. L’edizione di quest’anno, la seconda, ha come obiettivo il portare e valorizzare in Umbria le opere di due grandi artisti la cui opera è legata a questo territorio e all’Umbria tutta: Arnaldo Pomodoro e Beverly Pepper. Nella suggestiva piazza del Popolo in questi giorni si può ammirare un’installazione temporanea con “quattro Stele” di Arnaldo Pomodoro (quattro colonne bronzee alte sette metri), mentre nei vicini Giardini Oberdan si può ammirare un’opera permanente dello stesso artista, gli Scettri. Sempre a Todi, si possono ammirare le “Columns” di Beverly Pepper, le “colonne di Todi”, sculture in Acciaio cor-ten di 12 metri di altezza, ospitate nel parco che prende il nome di “Parco di Beverly Pepper”. Sculture moderne che sembrano voler elevare il nostro sguardo verso il cielo che fa da sfondo al paesaggio collinare umbro.

Le opere dei due artisti sono presenti in diverse località dell’Umbria, come si vede nella mappa riportata qui sotto, e una di queste ci riporta al mondo dell'enogastronomia, più precisamente del vino.

Mappa Opere di Pomodoro e Pepper in Umbria

Nel territorio comunale di Bevagna, altro bel borgo della provincia di Perugia (inserito nel club de "I Borghi più belli d’Italia"), a una trentina di chilometri a nord est di Todi, si trova una cantina che offre la possibilità di ammirare una suggestiva opera di Arnaldo Pomodoro, oltre che di scoprire i migliori vini prodotti in queste colline. Si tratta di una delle cantine delle Tenute Lunelli, che prende il nome proprio dall’opera del Maestro: “Carapace”. Una vera e propria scultura, costituita da una cupola in legno lamellare rivestita con lastre di rame, di ben 30 metri di diametro, che si inserisce armoniosamente nel paesaggio e nella terra dove nasce il Montefalco Sagrantino delle Tenute Lunelli. La cantina è aperta alle visite guidate e alle degustazioni su appuntamento (vedi il sito dell’azienda).

Carapace - Tenute LunelliCarapace, 2005-2012, cupola in legno lamellare rivestita con lastre di rame, ø 30 m e dardo rosso in fiberglass, 18 m. Bevagna, Cantina delle Tenute Lunelli (Foto Pietro Carrieri) © Arnaldo Pomodoro. All rights reserved

Montefalco, il comune che dà il nome a questa pregiata denominazione, si trova ad appena 10 minuti d’auto da Bevagna. Il borgo, noto come la “ringhiera dell’Umbria” per via della sua posizione dominante, anch’esso inserito tra "I Borghi più belli d'Italia", proprio questa settimana festeggia con la manifestazione “Montefalco, ristorante a cielo aperto”, programmata per giovedì 29 luglio. E se vi sarete persi questa bella occasione per visitare Montefalco, non occorrerà attendere molto per averne un’altra. Il 10 agosto nel borgo umbro, che appartiene all’associazione delle Città del Vino, nel contesto della manifestazione nazionale Calici di Stelle, che coinvolge anche numerose cantine della regione (vedi la scheda dell’evento), si tornerà a guardare il cielo, nella speranza che sia stellato, mentre i ristoranti del centro storico offriranno menù a tema in abbinamento ai prestigiosi vini a denominazione di Montefalco.
Se sarete di passaggio questo weekend, domenica 1 agosto sarà invece Castel Ritaldi, ancora in provincia di Perugia, ad offrire una bella degustazione di vini locali.

Ma torniamo ad aprire uno sguardo più ampio sull’Umbria, e lo facciamo ricordando un altro grande evento che coinvolge in quest’estate diverse località della regione: Assisi, Campello sul Clitunno Costacciaro, Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Gubbio, Narni, Norcia, Scheggia e Pascelupo, Sigillo, Terni e Trevi. Si tratta del Festival "Suoni Controvento", che si protrarrà fino al 12 di settembre, con una serie di appuntamenti ed eventi, tra musica, arte, passeggiate letterarie ed altro ancora.

Suoni Controvento

Il programma per questo weekend darà in particolare l’occasione di visitare il Parco Regionale del Monte Cucco, tra Gubbio a nord e Gualdo Tadino a sud. Il programma completo del festival è visionabile in questa scheda dell’evento. Ci sono ancora diverse settimane di tempo per partecipare ad uno dei numerosi eventi in programma, che prevede diversi nomi importanti, in particolare nel cartellone musicale, con Levante, Francesca Michielin, e Manu Chao, ma anche Ludovico Einaudi.

A proposito di Gubbio, il borgo collinare - si trova oltre i 500 metri s.l.m. - la cui storia è legata a quella di San Francesco, che proprio qui trovò asilo dopo essersi allontanato da Assisi, da segnalare la manifestazione Diecimaestri, rassegna di cultura artigiana, che dal 30 luglio al 28 agosto, ogni venerdì e sabato – escluso Ferragosto – propone 8 appuntamenti con l’artigianato e la cultura tipica del luogo.

GubbioGubbio

Per chi avesse invece la possibilità di spostarsi sul versante più meridionale della regione, nella provincia di Terni, c’è Guardea, piccolo comune collinare prossimo al confine col Lazio, ad attenderci per tutto il weekend con specialità a base del pregiato Tartufo umbro e non solo.

E se vi è venuta voglia di gustare qualche specialità umbra, pur non potendo programmare un viaggio in queste terre, ricordiamo i nostri amici de “Il Salumiere”, uno shop online dove trovare il meglio della norcineria artigianale umbra, ma anche olio extravergine, formaggio pecorino, pasta, prodotti a base di tartufo umbro, e molte altre specialità di qualità.

Della redazione - 29 luglio 2021



Eventi in Italia

CaliCentro 2021
MicroBo Beer Festival
Vino al Vino - Panzano in Chianti
vedi tutti segnala un evento