Tra Colli Berici e Gambellara
Le cantine Dal Maso presentano la nuova immagine

Le cantine Dal Maso presentano la nuova immagine

Un nuovo restyling delle etichette per la storica azienda Dal Maso inaugura una nuova tappa del loro percorso di sviluppo aziendale. Il percorso di rinnovamento iniziato alcuni anni fa con il passaggio di consegne tra i fratelli e il loro padre Luigino Dal Maso, pur sempre attento alla tradizione, legata al territorio e soprattutto ai vitigni autoctoni, arriva quindi anche all'immagine che veste i prodotti della cantina veneta.

Dal Maso divide la propria produzione tra le due Doc di Gambellara, che eccelle per i vini bianchi "vulcanici" a base di Garganega, e Colli Berici, terra di rossi di carattere e dell'autoctono Tai rosso.

 

dal Maso vini

 

Con una nuova ottica Nicola, Silvia e Anna Dal Maso hanno voluto creare una comunicazione più elegante, più fresca, pur nel rispetto della tradizione, obiettivo affidato alla graphic designer Carla Trevisiol che ha voluto privilegiare in primo piano il nome del vino e il brand aziendale utilizzando una grafica molto semplice, pulita ed elegante.

L’innovativa etichetta che ruota intorno alla bottiglia permette al consumatore di vedere il logo “Dal Maso” in qualunque posizione e il font semplice ma moderno aiuta una lettura chiara del nome del vino.


Le tre linee presenti nella produzione “classici”, “selezioni” e “riserve” sono da oggi personalizzate con diversi accorgimenti grafici che le differenziano una dall’altra. La carta bianca dell’etichetta caratterizza la linea “classica” e delle “selezioni” mentre quella grigia (abbinata ad oro e argento) distinguerà la linea “riserve” per dare ancor maggior valore a vini importanti e di grande longevità.

La continuità con il passato si ritrova nel “grappolo”, da sempre simbolo del brand Dal Maso, che in questo restyling è stato rivisto e riposizionato in chiave moderna, arricchendolo della data di fondazione dell’azienda “1919”.

 

Noi siamo ancora molto attaccati alle nostre radici ma salutiamo questo cambiamento con grande entusiasmo” queste le parole di Nicola Dal Maso “abbiamo dato importanza ai nostri vini con un abito degno della qualità che da sempre ci contraddistingue.

 

Il nuovo restyling sarà accompagnato da un’immagine fotografica che accompagnerà i primi passi delle nuove etichette. L’immagine è stata ideata dal fotografo Lorenzo Rui dopo uno studio sulla nuova immagine della cantina Dal Maso. Anche questa foto rispecchia la semplicità e l’eleganza che caratterizza le nuove etichette e mette in risalto il “grappolo 1919” che diventerà il brand ambassador.

 

Ogni vino è diverso ma tutti uniti dalla stessa grafica: le nuove etichette parlano del vino e d’ora in poi sarà ancor più il vino a parlarvi della famiglia Dal Maso.

 

La degustazione di un vino di qualità, che racchiude in sé territorio, storia e progetti di chi lo produce, le aspettative e le emozioni di chi lo consuma, è un'esperienza che dovrebbe coinvolgere tutti i nostri sensi e le aspettative nascono innanzi tutto dalla nostra vista. Per questo anche il contenitore, la bottiglia, assume una sua importanza, non solo come proiezione commerciale di un brand, ma anche per appagare la ricerca di gusto ed eleganza del consumatore. Anche per questo l'iniziativa della cantina Dal Maso merita un plauso. 

 

Per info sull'aziendawww.dalmasovini.com



Eventi in Italia

Asiago Foliage
Rassegna dei Vini Passiti a Refrontolo
Festa di Halloween - Varedo
Whisky Week
Mercatini di Natale ad Asti
Volterragusto 2021
vedi tutti segnala un evento