Esperienze • Agosto 2021
Aspettando ferragosto, 10 destinazioni da vivere

Aspettando ferragosto, 10 destinazioni da vivere

Da nord a sud, dal mare alle montagne dolomitiche, ecco alcune destinazioni ed eventi per riempire le nostre giornate e notti d'agosto, aspettando ferragosto.


Grado e Aquileia

GradoGrado, foto di Ivan Regolin

Partiamo dal nord Italia e dal mare. Grado è la meta ideale per chi vuole conciliare nella propria vacanza la voglia di mare, di contatto con la natura, di movimento e sport, ed anche di esperienze enogastronomiche. Chiamata anche “Isola del Sole”, può vantare da 32 anni consecutivi la Bandiera Blu e da 11 anni la Bandiera Verde, promossa dai pediatri europei, può offrire 40 km di piste ciclabili, e sarà deliziarvi anche a tavola con la cucina locale caratterizzata prevalentemente da piatti a base di pesce, come il brodetto alla gradese, il brodetto di seppioline, le seppioline ripiene e le seppie al tegame, da abbinare a un buon calice di vino tipico del Friuli, come il Ribolla Gialla o il Pinot Grigio (scopri di più).

Se scegliete questa destinazione per la vostra vacanza o weekend d’estate, la vicina Aquileia, oltre ai siti UNESCO della zona archeologica e della Basilica Patriarcale, sabato 7 e domenica 8 agosto, dalle ore 19.00 alle ore 24.00 circa (Info: Tel. 389.12858620 - calicidistelleaquileia@aquileia.org) offre una serata all’insegna dei sapori dell'Agro Aquileiese e dei vini friulani del territorio grazie alle iniziative organizzate nell’ambito della manifestazione nazionale Calici di Stelle.


Vicenza, tra Ville e cantine

Villa Valmarana ai NaniVilla Valmarana ai Nani a Vicenza

Ci spostiamo poco più a sud, ancora non lontani dal mare e da Venezia, ma nell’entroterra. Vicenza è conosciuta come città del Palladio. Perché qui il famoso architetto del ‘500 realizzò alcuni dei suoi progetti più significativi, a partire dalla Villa “La Rotonda”. Grazie a Palladio, anche il centro storico di Vicenza e le sue Ville sono è state riconosciute come Sito Patrimonio Mondiale dell’Umanità da parte dell’UNESCO.
Non è firmata dal Palladio, ma comunque tra i siti più importanti del Veneto, è la Villa Valmarana ai Nani, grazie agli affreschi dei Tiepolo, padre e figlio, per cui è considerata il vertice espressivo della pittura del Settecento e la testimonianza più alta del genio dei Tiepolo.
Un appuntamento speciale è quello del 10 agosto, la notte di San Lorenzo, un’apertura speciale per ammirare gli affreschi e le sale della Palazzina e della Foresteria, e per gustare le specialità dei food truck dei Rretrò e brindare nel bar della Villa, aperto per l’occasione fino alle 22 (leggi tutto).

A proposito di Palladio, la vicina Bassano del Grappa ospita fino a ottobre una mostra che approfondisce la storia del suo progetto del Ponte di Bassano (scopri di più).

Tra le cantine, facendo torto alle molte altre che non valgono di meno, suggeriamo una visita, ove si trovasse la disponibilità, alle cantine Dal Maso, di Selva di Montebello Vicentino (dalmasovini.com), per i suoi vini rossi della Doc Colli Berici e i bianchi delle Doc Gambellara e Lessini Durello, a La Pria di Alonte (lapria.it) per il suo particolare Prosecco Doc, ideale per un brindisi estivo, e Cà Rovere, ancora ad Alonte. (carovere.it) per i suoi splendidi vini spumanti a Metodo Classico. I vini delle tre cantine, nella loro varietà, certamente non vi deluderanno.
In ogni caso non mancate di conoscere meglio il Tai dei Colli Berici, un vino rosso della famiglia della Grenache, che ha saputo conquistare i concorsi internazionali (leggi di più). Molte delle cantine delle Doc vicentine si potranno incontrare anche nei vari appuntamenti previsti per Calidi di Stelle in Veneto.


Lonato del Garda e la sua Rocca

Rocca di Lonato sul Garda

Lonato del Garda si trova nel versante lombardo del Lago di Garda, nella parte più meridionale, con un breve affaccio sul lago stesso, confinante con Desenzano del Garda. Lonato, oltre che per la sua posizione, vale una visita grazie al suo Complesso Monumentale, che comprende la Rocca Visconteo Veneta, e la Casa del Podestà. E’ proprio la Rocca Visconteo Veneta ad attenderci con diverse attrazioni, a cui si sono aggiunte una sala immersiva, da cui spaziare in un viaggio virtuale sui luoghi più affascinanti di questa parte del Lago e delle colline circostanti, e la possibilità di visita con realtà aumentata, per scoprire come erano anticamente questi luoghi.
Per tutti i dettagli vi invitiamo a leggere la scheda della Rocca di Lonato del Garda e l’articolo "Rocca di Lonato del Garda, un weekend fra natura e storia".

Giunti in questo territorio non si può mancare di visitare qualche cantina della Doc Lugana. Se non conoscete questo straordinario vino bianco lombardo potete prepararvi al meglio a qualche degustazione leggendo questo approfondimento.
Questo vino potrà accompagnare al meglio un pasto a base di cucina tipica di lago.


Montefalco e Torgiano

MontefalcoDi Zyance - Opera propria, CC BY-SA 2.5

All’Umbria e ai suoi borghi abbiamo dedicato il nostro ultimo post di luglio, ricordando Montefalco, inserito tra "I Borghi più belli d'Italia", e il suo Montefalco Sagrantino DOCG, e la splendida cantina “Carapace”, opera di Arnaldo Pomodoro, nel territorio comunale della vicina Bevagna.
Torgiano, una trentina di chilometri più a nord di Montefalco, dà il nome alla seconda DOCG dell’Umbria, il Torgiano Rosso Riserva DOCG, vino rosso prodotto con un minimo del 70% di uve del vitigno Sangiovese.
I due comuni appartengono all’associazione delle Città del Vino, e offriranno a tutti gli enoturisti una serata speciale il 10 agosto. A Torgiano da segnalare la Cantina Lungarotti e la sua Fondazione, promotrice del MUVIT Museo del Vino, e che ospita l’opera Triple Twist di Beverly Popper, scultrice americana scomparsa nel febbraio del 2020.
Per info sulle visite alla cantina e ai musei della fondazione: https://lungarotti.it/ita/


Ascoli Piceno

Festival oliva ascolana

Altra destinazione nel centro Italia scelta per questo mese di agosto è la bellissima Ascoli Piceno, perché questo è il mese del “festival mondiale dell’Oliva Ascolana Dop”, in cui si celebra il prodotto ambasciatore nel mondo del capoluogo marchigiano. Dopo un anno di sosta forzata a causa dell’emergenza pandemica torna la manifestazione che dal 2013 al 2019 ha richiamato oltre 400 mila persone provenienti da tutta Italia e dall’estero.
Oltre alle degustazioni delle olive ascolane dop e di altri piatti della tradizione, sono previsti incontri e laboratori, dal 14 al 23 agosto.

Trovandosi in zona da segnalare anche la manifestazione prevista dell’8 agosto, Tipicità & Archeologia a Monte Rinaldo, in occasione della quale dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19, sarà possibile visitare gratuitamente l'area archeologica di Monte Rinaldo.


Nella terra del Mirto

Sagra del Mirto

Siamo in provincia di Sassari, in Sardegna, nel comune di Telti, un piccolo centro a circa 15 km da Olbia, nell’entroterra. Il primo weekend di agosto è dedicato ad una sagra di lunga tradizione, essendo giunta ormai alla 26^ edizione. Il Mirto, pianta tipica di questo territorio, le cui bacche sono impiegate per produrre il famoso liquore sardo, non è l’unico ingrediente di questa festa di paese, che prevede tutte le sere, dal 6 all’8 agosto, un ricco intrattenimento musicale che spazia tra diversi generi. Per chi si trova nell’Isola per le ferie in questa prima settimana di agosto, in una stagione che ancora vede molti eventi annullati per la situazione pandemica, può essere una bella occasione per vivere un’atmosfera di festa (scopri di più).


Destinazione Dolomiti: Land Art in Val Badia

SMACH 2021Xinge Zhang & Jiaqi Qiu, “Fragile as a Rainbow”, 2021, installazione ambientale, location Chi Jus

Entriamo ancora in contatto con un sito inserito nell’elenco UNESCO, come parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità, spostandoci in alta quota, in Val badia, valle ladina dell'Alto Adige.
Gli amanti della montagna e della natura incontaminata non possono perdere l’occasione offerta dalla biennale d’arte SMACH.2021. Parliamo di una disciplina artistica particolare, come la Land Art, un tipo di arte che si inserisce o trasforma un territorio naturale. Un’occasione speciale per conoscere o riscoprire una delle più belle località montane, la Val Badia, e organizzare delle escursioni nelle aree protette dei Parchi Naturali del Puez Odle e di Fanes/Senes/Braies. Sono disponibili anche pacchetti organizzati con pernottamenti in rifugio (scopri di più).

Per rifarsi delle fatiche e per gustare i vini di montagna dell’Alto Adige, ma sempre all’aria aperta, segnaliamo l’iniziativa “Vins alaleria”. Diverse le date, a partire dal 13 agosto, per degustare alcuni dei migliori vini dell’Alto Adige accompagnati da un giovane somelier (massimo 6 persone per data).
Tutti i dettagli su altabadia.org


Manduria nella Notte tra i Musei

Notte tra i Musei

Se siete anche solo un po’ appassionati di vino il nome “Manduria” vi riporterà immediatamente al vino Primitivo, il Primitivo di Manduria appunto, uno dei vini pugliesi più conosciuti e apprezzati, prodotto nei territori circostanti il comune della provincia di Taranto. Manduria ha una posizione equidistante tra le tre città di Lecce, Taranto e Brindisi, per cui sarà facilmente raggiungibile da chi ha programmato una vacanza in Puglia per questa settimana, oltre che per i residenti delle tre province. Nella Notte tra i Musei, programmata per sabato 7 agosto, i musei di Manduria diventeranno spazi di socialità, oltre che di cultura, tra musica, benessere ed enogastronomia.
L’iniziativa organizzata dalla cooperativa Spirito Salentino, con il patrocinio del Comune di Manduria, punterà i riflettori sul Museo Civico delle Guerre Mondiali e il Museo della Civiltà del Vino Primitivo, che ospiteranno eccezionalmente visite guidate gratuite da sera sino a notte (alle ore 21:00, alle 22:00 e alle 23:00, nel rispetto delle norme anti-assembramento), con l’aggiunta di eventi ed esperienze di altro genere. Nella stessa sera in programma anche Calici di Stelle presso l’azienda Produttori di Manduria. Più informazioni sulla scheda dell'evento..

Sempre nel mese di agosto, nelle serate dell’8, del 12, del 25 e del 28, a Manduria si incontreranno anche le iniziative del festival REMOTO. Al di là del passato, rassegna che porta arte, eventi, musica, storia, artigianato e racconti nei due luoghi simbolici della cultura a Manduria: il Parco Archeologico delle Mura Messapiche e il Museo Civico delle Guerre Mondiali. Doppio appuntamento domenica 8 agosto: alle ore 20:00, con Mito-Follia!, una speciale visita guidata teatralizzata del Parco Archeologico, e alle 22:00 si potrà assistere al concerto degli Ensemble Concentus. Tutte le info sulla scheda dell'evento.


Brisighella, Borgo diVino

Brisighella

Brisighella, altro comune inserito tra I Borghi più Belli d’Italia, in provincia di Ravenna, nelle sere tra il 6 all’8 agosto vi dà appuntamento con “Borgo diVino in tour”, per condurvi in un viaggio di scoperta dei vini tipici come il Romagna DOC Sangiovese e l’Albana di Romagna DOCG, oltre ad altre eccellenze del panorama nazionale. Dalle 18:00 fino alla mezzanotte per tutti i 3 giorni si potranno fare degustazioni di vini presso gli stand delle cantine partecipanti (più info).

Oltre all'evento enogastronomico, nei venerdì del 6, 13 e 20 agosto, il centro storico di Brisighella, dalle ore 19, è animato dal tradizionale mercatino nelle vie del centro medioevale con Brisighella un Borgo d’Arte Mostra Mercato d’Arte, Antichità e Brocantage.

Brisighella si trova al centro del Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola alle pendici dell'Appennino tosco-romagnolo, e può vantare numerosi prodotti tipici, vere e proprie eccellenze a livello nazionale, tra cui la più famosa è l'Olio extra vergine d’oliva, come il Carciofo Moretto, i salumi di Mora Romagnola, il tartufo marzolino, e la Spoja Lorda.


Castiglione in Teverina, Degustiamo il Borgo

Degustiamo il Borgo

Della provincia di Viterbo e dell'Alta Tuscia ci siamo occupati in un recente post dedicato ai borghi e ai parchi della Tuscia. Questa volta facciamo tappa nel piccolo comune di Castiglione in Teverina per un evento che condurrà i partecipanti in un percorso enogastronomico itinerante lungo il labirinto di vicoli e piazzette dell’antico e suggestivo borgo medioevale.

Per l'occasione il Borgo, un tempo densamente abitato, rivive a lume di candela, allietato da musica in sottofondo, un’atmosfera sognante da riscoprire, degustando i vini e i prodotti tipici che offre (più info). 

Per concludere, augurando a tutti un agosto pieno di allegria e di esperienze appaganti, ricordiamo che a partire dal 6 agosto molte menifestazioni richiederanno il Green Pass o un certificato di guarigione o un tampone negativo per consentire l'accesso. Invitiamo tutti a informarsi direttamente presso gli organizzatori per qualsiasi dubbio in proposito.


Della redazione - 04 agosto 2021



Eventi in Italia

CaliCentro 2021
MicroBo Beer Festival
Vino al Vino - Panzano in Chianti
vedi tutti segnala un evento